Previsioni Meteo, la bufala del “Burian Bis” e il vero grande evento della prossima settimana: le tempeste di San Giuseppe e dell’Equinozio di Primavera

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – Un po’ di freddo, ma senza eccessi e soltanto al Nord. Tanto maltempo, con fenomeni estremi: grandinate, trombe d’aria, bombe d’acqua. E’ questo lo scenario meteorologico che si prospetta per l’Italia nella prossima settimana, quella che inizierà nel giorno di San Giuseppe, Lunedì 19, e che Martedì 20 Marzo vedrà scoccare l’Equinozio di Primavera. C’è ancora qualcuno che parla di “Burian Bis“, in realtà lo scriviamo da giorni che è soltanto una grande bufala. Una nuova veloce ondata di Burian ci sarà in Europa, ma non arriverà in Italia: tra Sabato 17 e Domenica 18 Marzo porterà il grande gelo su Paesi Baltici, Polonia, Germania, Danimarca, Belgio, Olanda, Regno Unito e Francia settentrionale. Le grandi città più fredde saranno Varsavia, Berlino e Copenaghen con temperature fino a oltre -10/-12°C. A Londra farà molto freddo, fino a -8°C, e cadrà tanta neve per la seconda volta nel giro di venti giorni.

Sull’Italia, invece, nulla di tutto questo. Mentre il Burian colpirà il Nord Europa, a Roma avremo +15°C e a Palermo +20°C, nonostante il maltempo del fine settimana. Arriverà un po’ di fresco (f-r-e-s-c-o! Non freddo ne’ tantomeno gelo!) soltanto a partire dalla serata di Lunedì 19 ma esclusivamente Nord e in Sardegna. Poi Martedì 20 Marzo proprio nel giorno dell’Equinozio di Primavera potrebbe iniziare un timido “colpo di coda” dell’inverno con freddo (stavolta sì, freddo vero) ma senza eccessi gelidi. Per un paio di giorni temperature saranno più basse al Nord, meno al Centro/Sud dove comunque scenderanno sotto le medie del periodo. Tutto questo clamore, quindi, è assolutamente infondato. Non avremo nevicate su coste e pianure, forse soltanto qualcosina all’estremo Nord, nell’alto Adriatico, tra Mercoledì 21 e Giovedì 22 Marzo, i giorni più freddi, ma senza accumuli significativi.

Invece l’elemento caratterizzante sarà il forte maltempo che colpirà il Centro/Sud, dapprima nel weekend, poi con la “Tempesta di San Giuseppe” nella prima parte della prossima settimana, poi con un’altra perturbazione Afro/Mediterranea in scorrimento all’estremo Sud tra la serata di Giovedì 22 e la giornata di Venerdì 23, con violenti temporali, piogge torrenziali e forte scirocco (quindi temperature in sensibile aumento).