Previsioni Meteo, caldo da record per l’Europa orientale in questa settimana: anomalie eccezionali dalla Polonia alla Scandinavia! [MAPPE]

/

Previsioni Meteo – Il modello sull’Europa delle ultime due settimane è stato completamente invertito rispetto a quello avuto tra l’inizio e la metà di ottobre. Ora, depressioni molto ampie, cicloni e condizioni più fredde si stanno mantenendo sul Nord Atlantico e sull’Europa occidentale, mentre una forte dorsale e condizioni molto più calde dominano l’Europa orientale e parzialmente quella centrale. Le tendenze indicano che questo modello dovrebbe continuare per almeno un’altra settimana. Nei prossimi giorni, questo porterà caldo da record sull’Europa orientale e nordorientale con una massa d’aria di oltre 15°C più calda della media per l’inizio di novembre. In particolare, il super caldo si concentrerà su Polonia, Bielorussia e Paesi Baltici. Ecco i dettagli.

Oggi, 5 novembre

Una forte dorsale è situata sull’Europa orientale e nordorientale, mentre una profonda depressione irrompe sulla Penisola Iberica da ovest. Una forte avvezione calda e una massa d’aria molto calda (12-15°C sopra la media) dominano l’Europa centro-orientale, a metà strada tra la dorsale a est e la depressione a ovest.

Martedì 6 novembre

La dorsale si rafforza mentre la depressione sulla Penisola Iberica si indebolisce. Una nuova depressione si stabilisce sull’Atlantico. La dorsale, invece, sarà centrata sull’area baltica e produrrà temperature di oltre 16°C più alte rispetto alla media. La massa d’aria molto calda si diffonderà anche sulla Scandinavia centro-meridionale.

Mercoledì 7 novembre

La depressione sul Nord Atlantico si rafforza, mentre la dorsale sull’Europa orientale inizia ad indebolirsi gradualmente, ma rimane molto forte per un altro giorno. A causa di una corrente a getto più forte che spinge dall’Europa sudoccidentale, la dorsale si muove verso la Russia nordoccidentale. Il risultato a 850hPa saranno temperature di 16-18°C più alte rispetto alla media, che per l’inizio di novembre generalmente sono solo di 0-2°C a questo livello! Si tratta di anomalie davvero eccezionali per questa posizione così a nord e per questo periodo dell’anno.

Le pianure dell’Europa orientale potrebbero non ritrovarsi a fare i conti con questo caldo estremo. Solitamente l’area è bloccata sotto un forte strato d’inversione. Quindi le temperature dei livelli medi potrebbero non raggiungere il suolo senza l’aiuto di venti importanti. Tuttavia, la Polonia settentrionale e la Lituania sudoccidentale potrebbero raggiungere temperature pomeridiane massime di 12-15°C in questi giorni. Nel frattempo, il sud della Polonia potrebbe superare i 20°C come fatto nei giorni scorsi, battendo numerosi record per l’inizio di novembre.