Previsioni Meteo, ecco il grande anticiclone della seconda metà di Febbraio: primavera anticipata nel Mediterraneo [MAPPE]

/
MeteoWeb

La “coda” del ciclone che nei giorni scorsi ha colpito l’Italia sta provocando ancora piogge all’estremo Sud, soprattutto nelle zone joniche di Calabria e Sicilia dove anche oggi abbiamo avuto picchi di 2530mm di pioggia tra Sila, Serre, Aspromonte, Peloritani e versante orientale dell’Etna. Intanto le temperature stanno aumentando in tutto il Paese, e soprattutto nelle Regioni tirreniche con valori termici primaverili tra Toscana, Lazio e Campania. Le correnti sud/orientali, infatti, fanno impennare sensibilmente la colonnina di mercurio proprio nei settori occidentali del Paese, dove oggi abbiamo raggiunto +18°C a Guidonia, Caserta, Benevento e Battipaglia, +17°C a Roma, Latina e Pompei, +16°C a Napoli, Firenze, Salerno, Pisa, Groseto e Frosinone. Nei prossimi giorni la situazione rimarrà invariata, seppur con condizioni meteo in lento miglioramento al Sud e con temperature pressoché stazionarie fino al 1415 Febbraio. Poi, subito dopo metà mese, avanzerà il grande anticiclone da ovest. L’anticiclone delle Azzorre “spancerà” dall’Atlantico verso il Mediterraneo, secondo le ultime proiezioni del modello statunitense GFS (vedi mappe nella gallery a corredo dell’articolo). E sarà un crescendo di bel tempo e clima mite fino a fine mese: la tendenza a lungo termine sembra tracciata, almeno dal punto di vista sinottico. Non sono da escludere locali sorprese e novità, ma l’assetto barico sarà questo e difficilmente avremo nuovi ribaltoni nelle prossime settimane. La primavera (precoce) avanza…