Previsioni Meteo: ecco perchè sull’Italia il tempo non può migliorare (almeno questa settimana)

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – Per comprendere le condizioni meteo dei prossimi giorni, occorre analizzare la carta in quota a 500 hPa: è sufficiente considerare la mappa proposta da GFS per domani, Giovedì 25 maggio. Ciò che caratterizza la carta di GFS è la figura anticlonica che risulta tutta proiettata sull’Inghilterra con una massimo di 1025 hPa proprio sulla suddetta grande isola. Sull’Adriatico invece esiste una pressione ben inferiore, con valori di circa 1015. Tale situazione favorirà l’ingresso di aria fresca da Nord-Est su tutta la fascia adriatica e sul Meridione per le prossime 48 ore. Il che, se da un lato manterrà le temperature massime entro i +20°C/+22°C sul settore orientale e meridionale italiano, dall’altro innescherà fenomeni temporaleschi durante le ore del primo pomeriggio, su tutto l’entroterra appenninico, in estensione fin sulle coste. I temporali fioriranno, sia oggi che domani,  a partire dalla Appennino tosco-romagnolo, a scendere fin verso la Calabria e non tralasceranno neppure l’area più a Nord dolomitica.

Occorre inoltre dire che anche per oggi su tutto il settore nord-orientale si mantengono assai elevati gli indici di instabilità, come CAPE ed LI, il che potrebbe determinare una intensificazione degli stessi fenomeni proprio su queste zone con locali precipitazioni molto intense.  Possibile oggi inoltre la formazione di grandine su tutta l’area padana orientale, alle prese con Cape superiore ai 1000 J/Kg.

Domani la fenomenologia temporalesca pomeridiana  sposterà il suo baricentro più  a sud, coinvolgendo tutta l’area compresa tra la bassa Toscana ed il Lazio, a scendere fino alla Calabria  toccando, sempre domani, anche i rilievi della  Sicilia orientale. Ma non avremo solo fenomeni pomeridiani, bensì anche piogge e temporali sin dal mattino su tutta la fascia del medio e basso Adriatico.