Previsioni Meteo: fine Febbraio e inizio Marzo con clima primaverile in tutt’Italia, qualche pioggia al Nord e oltre +20°C al Centro/Sud

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – Si concluderà tra 48 ore uno dei mesi di Febbraio più caldi in assoluto dell’ultimo mezzo secolo in Italia: dopo il freddo eccezionale e le grandi nevicate di Gennaio, l’ultimo mese dell’inverno meteorologico è stato caratterizzato da opposte anomalie termiche positive. Mercoledì 1° Marzo, infatti, inizierà la Primavera Meteorologica e mai come quest’anno la stagione che testimonia il risveglio della natura dopo i rigori del trimestre invernale, ha deciso di iniziare in modo straordinariamente precoce in tutta l’area Euro-Mediterranea. Infatti anche nei prossimi giorni avremo un clima decisamente mite e primaverile nel Paese.

Intanto nell’ultima Domenica di questo Febbraio abbiamo avuto la “coda” del maltempo al Sud, con piogge localmente intense tra Calabria (28mm a Staiti, 27mm a Roccaforte del Greco, 21mm a Sant’Agata del Bianco, Chiaravalle Centrale e Fabrizia, 20mm ad Antonimina, 19mm a Santa Caterina dello Ionio, 17mm a Reggio Calabria) e Sicilia (24mm ad Agira, 17mm a Trecastagni, 15mm ad Agrigento e Pedara, 14mm a Linguaglossa, 13mm a Nunziata di Mascali, San Giovanni La Punta e Butera, 12mm a Riesi, Saponara e Mili San Marco, 11mm a Giare e Antillo, 10mm a Messina, Nicolosi, Calatabiano e Acireale, 9mm a Catania, 7mm a Caltanissetta e Barcellona Pozzo di Gotto), ma senza particolari criticità.

Al Centro/Nord, invece, è stata una giornata di bel tempo e temperature elevate, tipicamente primaverili: Roma, Cagliari, Guidonia, Oristano, Empoli e Monterotondo +18°C, Firenze, Prato, Terni, Latina, Frosinone, Tivoli e Rieti +17°C, Napoli, Pisa, L’Aquila, Avezzano e Arezzo +16°C, Milano, Torino, Genova, Mantova, Novara e Sulmona +15°C, Verona, Padova, Modena, Parma, Piacenza e Vicenza +14°C, Bologna, Udine, Bergamo, Sondrio, Aosta e Pordenone +13°C.

Queste temperature aumenteranno ulteriormente nei prossimi giorni. Martedì 28 Febbraio al Nord avremo un veloce passaggio perturbato con piogge sparse soprattutto nelle zone pedemontane; una situazione che poi si ripeterà nel weekend. Al Centro/Sud, invece, le temperature si assesteranno stabilmente su valori tipicamente primaverili, oltre i +20°C nelle ore diurne e ancora una volta fino a +24/+25°C sulle isole maggiori. Ma attenzione a confondere la primavera con l’estate: sono i primi sbuffi tiepidi della stagione, che nel calendario deve ancora iniziare. Dopo i rigori di Gennaio ci si potrà godere qualche tiepida giornata di sole tipicamente primaverile, ma attenzione al colpo di coda dell’inverno che certamente nel corso di Marzo darà un ultimo assaggio anche a latitudini Mediterranee.