Previsioni Meteo: gli ultimi aggiornamenti sul ciclone autunnale di 6 e 7 Settembre [MAPPE]

  • Trieste
    Trieste
  • Novara
    Novara
  • Bologna
    Bologna
  • Ancona
    Ancona
  • Grosseto
    Grosseto
  • Roma
    Roma
  • Lecce
    Lecce
  • Foggia
    Foggia
  • Messina
    Messina
  • Siracusa
    Siracusa
/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – Gli ultimi aggiornamenti dei principali centri di calcolo confermano l’arrivo sull’Italia del primo vero ciclone autunnale all’inizio della prossima settimana. Il “clou” della tempesta dovrebbe colpire il nostro Paese tra martedì 6 e mercoledì 7 Settembre. Intanto oggi è iniziato il primo peggioramento che si prolungherà anche nel weekend, con instabilità diffusa e accentuata per temporali (soprattutto pomeridiani) molto intensi. Già stamattina si sono verificati i primi episodi di maltempo al Nord/Ovest, e adesso si stanno estendendo verso il Centro.

6 settembreMa il ciclone della prossima settimana sarà un’altra cosa. Una vera e propria perturbazione che investirà in pieno l’Italia. Secondo gli ultimi aggiornamenti, sarà colpita soprattutto l’Italia Orientale, tra l’Adriatico e il Sud. Eloquenti, infatti, le mappe che pubblichiamo a corredo dell’articolo e nella gallery. Il ciclone arriverebbe così dall’Europa centrale, scivolando poi dall’Adriatico al mar Jonio.

7 settembreSarebbe così inevitabile la formazione di numerosi fenomeni estremi soprattutto nelle Regioni meridionali, e in modo particolare tra l’Adriatico e lo Jonio (ma attenzione anche al basso Tirreno). Ovviamente è ancora soltanto una prima ipotesi di dettagli rispetto ad una tendenza (quella del nuovo brusco peggioramento) sempre più consolidata.

9 settembreA lungo termine spunta un’altra ipotesi ancora più fresca, e tipicamente autunnale con una violenta tempesta nell’oceano Atlantico e sul nord Europa, e una generale diffusa rinfrescata su gran parte del continente e di conseguenza anche sull’Italia, soprattutto nelle Regioni settentrionali. Ma ovviamente di questo potremo parlare in modo più preciso soltanto nei prossimi aggiornamenti.

Di seguito i links utili per monitorare la situazione in tempo reale nelle pagine di MeteoWeb del nowcasting: