Previsioni Meteo, nuova violenta ondata di maltempo in arrivo con lo scirocco: inizio Novembre di super caldo e violenti temporali [MAPPE]

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – L’Italia vive una breve tregua dopo il forte maltempo delle scorse ore: le ultime nubi residue interessano varie Regioni del Centro/Nord mentre al Sud è già tornato a splendere il sole e le temperature sono nuovamente in aumento su tutte le Regioni, anche se non sono mai sensibilmente diminuite. Continua a fare caldo, troppo caldo, un caldo eccezionale per il periodo ed è proprio questo caldo fuori stagione che determina fenomen idi maltempo così estremi come quelli che stanno flagellando il nostro Paese in queste ore. A Lecce abbiamo +23°C, ma farà ancora più caldo nei prossimi giorni con un inizio di Novembre all’insegna dello scirocco. Le ondate di maltempo stanno diventando sempre più estreme proprio perchè nel Mediterraneo l’energia in gioco è sempre più alta a causa del caldo anomalo: ieri in Liguria abbiamo avuto raffiche di 180km/h sulle coste e onde alte più diu 10 metri, fenomeni tipici degli uragani oceanici. Adesso anche in Italia sappiamo cosa significa ricevere l’impatto di un Uragano…

Previsioni Meteo: nuova violenta ondata di maltempo in arrivo da domani

La situazione non sta migliorando in modo definitivo: avremo soltanto qualche ora di tregua, ma già da domani, Mercoledì 31 Ottobre e ultimo giorno del mese, inizierà una nuova ondata di maltempo. Nel pomeriggio/sera il nuovo peggioramento inizierà in Sardegna, Piemonte e Liguria con una nuova ondata di forti piogge, aprendo un nuovo lungo periodo di maltempo. Infatti, come ampiamente previsto sin dai giorni scorsi, lo scirocco diventerà persistente almeno per un’altra settimana e il “Monsone Italiano” continuerà. Avremo un lungo periodo di piogge e temporali con caldo fuori stagione proprio per la persistenza di questa configurazione barica (vedi mappe a corredo dell’articolo) che insisterà nel proporre ondate di freddo nord Atlantico verso il Mediterraneo occidentale e il Maghreb (in Marocco e Algeria farà costantemente più freddo che in Italia, in alcuni casi anche con 10°C in meno!), portando neve a bassa quota in Francia e Spagna, mentre l’Italia subirà la risposta nord Africana con venti di scirocco e tanta pioggia soprattutto sulle isole maggiori (Sardegna e Sicilia), nelle Regioni tirreniche (Toscana, Lazio e Campania) e al Nord.

Anche la Festa di Ognissanti, Giovedì 1 Novembre, sarà compromessa dal maltempo che sarà intenso in tutt’Italia con forti piogge e temporali soprattutto al Nord e nelle Regioni tirreniche (in modo particolare Lazio e Campania). Un’altra ondata di maltempo arriverà nel weekend, accompagnata da masse d’aria molto calde: Domenica 4 Novembre i temporali saranno molto intensi su gran parte del Paese, specie in Sardegna e al Centro/Sud.

Con lo scirocco arriverà anche tanta sabbia del Sahara, come già accaduto nelle scorse ore: i cieli si tingeranno di giallo e non nevicherà neanche in alta montagna (soltanto oltre i 2.500 metri di altitudine sulle Alpi), una circostanza che renderà ancora più probabile nuovi eventi di frane, smottamenti, inondazioni, straripamenti ed esondazioni.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: