Previsioni Meteo, 4-5 giorni di forte maltempo al Nord Italia dal weekend: piogge estreme, c’è il rischio di pericolose alluvioni [MAPPE]

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – L’Europa centrale subirà la minaccia di importanti alluvioni nel weekend e anche nella prima parte della prossima settimana con una significativa inversione del modello attesa nei prossimi giorni. La dorsale sul Nord Atlantico e sull’Europa occidentale crollerà con l’ondata artica che si spingerà verso la Penisola Iberica e il Mediterraneo occidentale. La dorsale si rafforzerà poi sull’Est europeo. Questo stabilirà una zona frontale in stallo sull’Europa centrale con diversi cicloni profondi sul Mediterraneo centrale e settentrionale. Potenti venti caldi e umidi porteranno un alto contenuto di umidità e una massa d’aria instabile verso le Alpi, producendo estremi quantitativi di pioggia in 4-5 giorni che probabilmente supereranno i 500 mm in alcune aree.

Il modello del weekend tende verso un classico “evento alluvionale dell’autunno” per il Mediterraneo settentrionale, mentre una profonda depressione persiste sull’Europa sudoccidentale e una dorsale si sviluppa sulle sue parti orientali. Tra di esse, una forte avvezione calda porterà molta aria umida verso i terreni montuosi delle Alpi meridionali, gli Appennini e le Alpi Dinariche nella Penisola Balcanica nordoccidentale. Il caldo eccezionale di queste ore, che ha fatto impennare le temperature a livelli record al Nord Italia, lascerà molta energia in gioco innescando fenomeni ancora più estremi e alimentando la pericolosità degli eventi temporaleschi. Questo modello dovrebbe restare in essere per diversi giorni, implicando, così, la minaccia di alluvioni estreme.

Dai confronti di vari modelli (GFS, GMA, ICON-EU, nella gallery a corredo dell’articolo) emergono quantitativi di pioggia enormi fino alla sera di domenica 28 ottobre. In alcune aree saranno possibili 100-300 mm di pioggia, con le località più esposte, dove le precipitazioni orografiche saranno maggiori, che potrebbero ricevere fino a 500 mm di pioggia. Anche il modello globale ECMWF è in buon accordo sulla gravità degli eventi del weekend.

Il modello per gran parte della prossima settimana rimane simile a quello del weekend, con profonde depressioni sull’Europa occidentale-sudoccidentale e una dorsale sulla metà orientale del continente. Questo probabilmente darà origine ad ulteriori precipitazioni estreme sulle stesse aree colpite nel weekend, ossia Mediterraneo settentrionale, area alpina e Penisola Balcanica nordoccidentale. Persisterà, quindi, la minaccia di pericolose alluvioni.

MeteoWeb pubblicherà ulteriori aggiornamenti sull’evoluzione della situazione nei prossimi giorni.