Previsioni Meteo Natale 2017, nuove conferme sul “bianco” regalo di Babbo Natale nel giorno di Vigilia [MAPPE]

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo Natale 2017 – Le temperature sono arrivate nelle ultime ore a lambire i +20°C in molte località non solo del Sud, ma anche delle Regioni Adriatiche: l’Italia sta vivendo un periodo di forte maltempo come non accadeva da quasi un anno (soltanto a Gennaio 2017 c’erano state precipitazioni così significative come in questo mese di Dicembre), e come spesso accade, il maltempo coincide anche con risalite di aria calda dal vicino nord Africa. Una situazione che però si capovolgerà in vista del Natale: già nelle prossime ore, durante il weekend tra Sabato 16 e Domenica 17 Dicembre, le temperature crolleranno in tutt’Italia e tornerà ala neve a basa quota sui rilievi appenninici, Sabato al Centro e Domenica al Sud. Anche la settimana che ci condurrà al Natale sarà caratterizzata dal freddo intenso in tutto il Paese: un poderoso Anticiclone con massimi di 1043hPa dominerà la scena su gran parte dell’Europa centro/occidentale, coinvolgendo in parte anche l’Italia (specie settentrionale e occidentale) ma lasciando il Sud esposto a più instabili spifferi provenienti dai Balcani. Così avremo una settimana decisamente fredda in tutto il Paese, ma stabile e soleggiata al Centro/Nord (con nebbie e foschie in valli e pianure; forti sbalzi termici tra l’inversione termica notturna e il soleggiamento diurno), ancora instabile e perturbata al Sud con piogge, temporali e nevicate a bassa quota.

Molto più incerta la tendenza a ridosso del Natale: il grande Anticiclone potrebbe “spanciare” anche verso il Sud, estendendosi sul meridione e determinando così un aumento delle temperature e un miglioramento delle condizioni meteorologiche sulle Regioni meridionali; oppure – come avevamo già ipotizzato nei giorni scorsi – lungo il bordo sud/orientale di questa grossa struttura anticiclonica potrebbe scivolare proprio verso il Sud Italia un’ondata di freddo molto intenso proprio tra la sera del 23 e la mattina del 25 Dicembre, provocando nevicate fin in pianura nel giorno di Vigilia di Natale in modo particolare sulle Regioni Adriatiche (Abruzzo, Molise e Puglia), ma localmente anche in Campania, Basilicata e Calabria (e a quote bassissime in Sicilia). Un’ondata di freddo che potrebbe essere molto intensa, ma altrettanto veloce, esaurendosi nel giro di 24-30 ore.

Ne parleremo meglio nei prossimi aggiornamenti. L’ipotesi già in precedenza paventata su MeteoWeb, di un Babbo Natale che arriva con le slitte a portare una bianca e nevosa sorpresa sulle Regioni del Sud, resta assolutamente valida. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: