Previsioni Meteo, prima grande tempesta della stagione in Europa: “Ali” porterà venti di burrasca e piogge intense su Regno Unito e Irlanda [MAPPE e DETTAGLI]

/
MeteoWeb

Il tempo umido e burrascoso che ha raggiunto parti del Regno Unito ieri, 17 settembre, è un primo segno degli sviluppi dei prossimi giorni. Sulla scia dell’ex uragano Helene, Ali, la prima tempesta di vento della stagione, minaccerà il Paese domani, 19 settembre. Per tempesta di vento si intende un sistema di bassa pressione accompagnato da forte maltempo, incluse piogge torrenziali e venti di burrasca.

I modelli ora concordano ampiamente sullo sviluppo della tempesta Ali sulla parte settentrionale della Repubblica d’Irlanda, sull’Irlanda del Nord e sulla Scozia. La tempesta sarà causata da un ciclone in rapido rafforzamento che si formerà a ovest dell’Irlanda nelle prime ore del mattino, per poi muoversi verso la Scozia e infine dirigersi verso il Mare del Nord nelle ore pomeridiane e serali. Possibile anche lo sviluppo di uno Sting-Jet, che produrrà venti molto intensi, localmente anche di oltre 150 km/h.

Ali porterà un’ampia gamma di pericoli: dal rischio di venti distruttivi a quello di alluvioni localizzate, blackout e interruzioni dei trasporti. Gli acquazzoni bagneranno di nuovo Irlanda del Nord e Scozia, ma la preoccupazione maggiore saranno i venti di forte intensità. Le aree che vanno dalla Scozia e dall’Irlanda del Nord al Galles, all’Inghilterra settentrionale e alle Midlands settentrionali saranno esposte al maggior rischio di forti venti. “Attese raffiche di 80-97 km/h, con le località costiere e quelle più elevate che vedranno raffiche fino a 120 km/h. Le Midlands meridionali e l’Inghilterra meridionale saranno a rischio di raffiche di 65-80 km/h”, ha spiegato Tyler Roys, meteorologo di AccuWeather. Esisterà anche il rischio di inondazioni costiere nelle località tipicamente soggette tra stanotte e domani.

Ulteriori tempeste potranno colpire il Regno Unito da giovedì 20 fino al weekend, portando ulteriori rischi. L’indebolimento di strutture e alberi causato dal passaggio di Helene potrebbe essere aggravato da giorni di pioggia e forti venti, portando più danni ed effetti sui trasporti rispetto al normale. Escludendo le alluvioni localizzate, le precipitazioni di questa settimana saranno molto positive in seguito alle precipitazioni al di sotto della media durante i mesi estivi e primaverili su tutto il Regno Unito.