In Norvegia il ristorante sott’acqua più grande del mondo, una meraviglia immersa nel Mare del Nord [FOTO]

La struttura si chiama Under ed offre un'esperienza totalmente nuova, immersi a 5 metri di profondità tra la fauna marina del Mare del Nord

/

Avete mai provato a mangiare sott’acqua? In Norvegia è stato appena inaugurato un ristorante che vi permetterà di farlo a ben 5 metri di profondità e promette di essere una meta immancabile per i turisti. Non poteva che chiamarsi “Underil più grande ristorante sott’acqua del mondo, il primo di questo tipo in Europa. In profondità nel mare di Lindesnes, nella punta meridionale della Norvegia, i clienti potranno osservare il passaggio della fauna marina mentre mangiano. Il ristorante, progettato dallo studio internazionale di architettura Snøhetta, ha una capacità di 100 clienti e fa anche da centro di ricerca per la vita marina.

In norvegese “Under” significa sia “sotto” che “meraviglia” e il nome non poteva essere più azzeccato. Immerso a metà nell’acqua del mare, la forma monolitica dell’edificio lungo 33 metri infrange la superficie dell’acqua per arrivare sul fondale marino. Per un’esperienza ancora più entusiasmante, la struttura è costruita per integrarsi completamente nell’ambiente marino, con la ruvidità del cemento che fa da barriera corallina artificiale per accogliere molluschi e alghe. Le spesse pareti in cemento gli consentono di sopportare la pressione e lo shock delle condizioni agitate del mare e come un periscopio subacqueo, l’enorme finestra panoramica del ristorante offre una vista del fondale marino mentre cambia nel corso delle stagioni e al variare delle condizioni meteo. “In questo edificio, potrete ritrovarvi sott’acqua, sul fondale marino, tra terra e mare. Questo vi offrirà nuove prospettive e nuovi modi di vedere il mondo, sia oltre che sotto la linea dell’acqua”, ha dichiarato Kjetil Trædal Thorsen, architetto e fondatore di Snøhetta. Il ristorante vuole creare una buona esperienza culinaria basata su produzioni locali di alta qualità.

In Norvegia, Lindesnes è conosciuta per le sue intense condizioni meteo, che possono cambiare dalla calma alla tempesta diverse volte al giorno. Dopo essere arrivati al sito, le impressioni dei visitatori sull’esterno ribelle si dissolvono velocemente quando entrano attraverso l’atrio calmo e rivestito in quercia. L’interno crea un’atmosfera calda e accogliente all’interno del ristorante. Come una metafora per scendere dalla terra al mare, i pannelli del soffitto rivestiti in tessuto fanno riferimento ai colori di un tramonto che cala nell’oceano, accompagnando i clienti che scendono giù per le scale. Inoltre, l’eleganza dei pannelli del soffitto intrecciati finemente fornisce all’edificio un ambiente sereno. Anche l’arredamento rappresenta perfettamente la filosofia dell’intero progetto: costruire strutture solide per il futuro senza compromettere la bellezza naturale intrinseca delle materie prime.

Ma Under non è solo un ristorante. L’edificio ospita anche una struttura per la ricerca marina, con team di ricerca interdisciplinari che studieranno la biologia marina e il comportamento dei pesci attraverso telecamere e altri strumenti di misurazione che sono installati sulla facciata del ristorante. Gli esperti saranno in grado di documentare la popolazione, il comportamento e la diversità delle specie che vivono nelle aree circostanti. L’obiettivo della ricerca è raccogliere dati che possano essere programmati negli strumenti di apprendimento automatico che monitorano regolarmente le dinamiche delle popolazioni delle specie marine chiave.

Secondo Snøhetta, Under è la storia di un contrasto: quello tra il paesaggio e il mare, sia sopra che sotto la superficie. Il progetto sottolinea il delicato equilibrio ecologico tra mare e terra. Enfatizza la coesistenza della vita sulla terra e nel mare e introduce un nuovo modo di comprendere la nostra relazione con l’ambiente circostante: sulla superficie, sott’acqua e insieme alla vita marina. “Per la maggior parte di noi, questa è un’esperienza di un mondo totalmente nuovo. Non è un acquario, è la fauna del Mare del Nord. Questo lo rende molto più interessante. Ti porta direttamente nel mondo selvatico”, ha dichiarato Rune Grasdal, capo architetto di Under.