Roma: ripristinate le pietre d’inciampo rubate a via Madonna dei Monti [GALLERY]

  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
  • Andrea Panegrossi/LaPresse
    Andrea Panegrossi/LaPresse
/
MeteoWeb

Ripristinate, tra i sampietrini del quartiere Monti a Roma, le pietre di inciampo che lo scorso 10 dicembre erano state trafugate.
I blocchetti dorati sono collocati sotto alle abitazioni di famiglie Di Consiglio e Di Castro, deportate nei campi di sterminio nazisti durante la II Guerra Mondiale.
La ricollocazione delle pietre, effettuata a spese del Campidoglio, è avvenuta oggi in via della Madonna dei Monti alla presenza del sindaco Virginia Raggi.