Scozia, il Forth Bridge diventa patrimonio UNESCO [FOTO]

  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
/
MeteoWeb

Il Forth Bridge è un ponte ferroviario a sbalzo che si trova a 14 km a ovest di Edimburgo

Nelle foto a corredo dell’articolo il Forth Bridge sul fiume Firth of Forth, Scozia, è stato ufficialmente inserito nella lista dei luoghi patrimonio dell’umanità UNESCO.

Il Forth Bridge è un ponte ferroviario a sbalzo che si trova a 14 km a ovest di Edimburgo. È spesso chiamato Forth Rail Bridge o Forth Railway Bridge per distinguerlo dal Forth Road Bridge che si trova a poca distanza. Il ponte unisce Edimburgo con la regione del Fife a nord e rappresenta una delle arterie principali tra il nordest e il sudest del Paese.

Una meraviglia ingegneristica

Il ponte fu la prima struttura importante in Gran Bretagna ad essere costruita in acciaio (la contemporanea Torre Eiffel fu costruita in ferro battuto). E’ ancora oggi considerato una meraviglia ingegneristica: è lungo 2,5 km e la doppia linea si eleva a 46 metri sul livello del mare. Consiste di due campate principali di circa 520 metri, due laterali di 200 metri, 15 campate di avvicinamento da 50 metri e cinque da 7 metri. A sua volta ogni campata principale è composta da 2 braccia a sbalzo di 207 metri che reggono una campata centrale a trave di 106 metri. Le tre grandi strutture a sbalzo, composte da quattro torri, sono alte 104 metri per 21 metri di diametro e poggiano su fondazioni separate. Circa 4600 lavoratori furono impiegati per la sua costruzione.