Solstizio d’inverno: ecco le immagini da condividere su Facebook e WhatsApp [GALLERY]

/
MeteoWeb

E’ arrivato il solstizio d’inverno: Mercoledì 21 dicembre, alle ore 10:44 UTC (le 11:44 in Italia), inizia ufficialmente l’inverno astronomico. Il Sole si trova alla sua massima distanza al di sotto dell’equatore celeste, e sarà minimo l’arco apparente da sudest a sudovest, cosa che lo renderà il giorno più corto dell’anno. Successivamente il Sole comincerà a risalire verso l’equatore celeste e le ore di luce aumenteranno gradualmente fino a raggiungere il culmine fra sei mesi, nel solstizio d’estate.

Il 21 dicembre il giorno dura circa 9 ore e 5 minuti, mentre la notte è lunga 14 ore e 55 minuti circa: ne deriva che Santa Lucia non è “il giorno più corto che ci sia” (il 21 il Sole resta sopra l’orizzonte circa 2-3 minuti in meno rispetto al 13). Da cosa deriva quindi la celebre credenza popolare? Santa Lucia era il giorno più corto prima del 1582 quando la sfasatura fra calendario civile e calendario solare era tanto grande che il solstizio d’inverno cadeva fra il 12 e il 13, rendendo effettivamente il 13 dicembre il giorno più corto dell’anno.

Il solstizio, che si verifica due volte ogni anno, è causato dalla diversa inclinazione dell’asse di rotazione della terra rispetto al piano dell’eclittica (piano dell’orbita su cui il nostro pianeta ruota intorno al sole).

SOLSTIZIO INVERNO 1Questa differenza causa, nel corso dell’anno, un moto apparente del sole nel cielo terrestre, che nel nostro emisfero fa sì che raggiunga il suo punto di elevazione massima rispetto all’orizzonte in corrispondenza del solstizio d’estate e quella minima nel solstizio d’inverno. Nonostante i solstizi ricorrano ogni anno con cadenza annuale, si tratta, in realtà, di un artificio introdotto dai nostri calendari: la data esatta tende a ritardare di circa 6 ore ogni anno ed è per questo che sono stati creati gli anni bisestili che servono proprio a recuperare il ritardo accumulato (24 ore ogni 4 anni), evitando che si crei una sfasatura tra il nostro calendario e le variazioni climatiche stagionali.

A corredo dell’articolo una selezione di immagini sull’inverno, la stagione a cui oggi diamo il benvenuto.