Songkran Festival, la Thailandia festeggia il Nuovo Anno: battaglia d’acqua con gli elefanti per le strade [FOTO]

Comincia un intenso weekend di festeggiamenti in Thailandia: per il Songkran Festival, uomini ed elefanti si sfidano per strada a colpi di spruzzi e getti d'acqua per celebrare l'inizio del Nuovo Anno

  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/
MeteoWeb

Una delle due fazioni ha un chiaro vantaggio in quella che è considerata la più grande battaglia d’acqua del mondo. Oggi in Thailandia si celebra il Songkran Festival, festività che vede uomini ed elefanti, dipinti con fiori e cuori dalla proboscide ai piedi, spruzzarsi e lanciarsi acqua a vicenda. Nell’ex capitale Ayutthaya, punto turistico famoso per le rovine della città antica, oltre una dozzina di elefanti ha camminato per le strade con i loro addestratori in groppa, spruzzando acqua ai residenti locali e ai turisti sotto un sole cocente.

L’”azione rinfrescante” dei pachidermi dà avvio ad un weekend di festeggiamenti per il Songkran, la tradizionale festività buddista del Nuovo Anno, che inizia ufficialmente il 13 aprile, e che puntualmente fa  gridare all’ingiustizia i gruppi a difesa dei diritti animali per la crudeltà sugli elefanti. I partecipanti “la mattina possono venire a rendere omaggio a Buddha e donare ai monaci e nel pomeriggio giocare con l’acqua con gli elefanti”, sostiene Laithongren Meepan, proprietario dell’ Ayutthaya Elephant Camp. “Utilizzare le loro proboscidi per spruzzare l’acqua è il modo naturale degli elefanti per giocare”, ha aggiunto.

Tradizionalmente segnato dal rendere omaggio agli antenati e dallo spruzzare acqua sulle immagini di Buddha presso i templi locali, il Songkran Festival si è ampiamente evoluto in una chiassosa battaglia ad acqua. Residenti e turisti, armati di pistole ad acqua, prendono parte a feste di strada inzuppate, paralizzando gran parte del Paese. “In altre provincie, hanno feste di sapone. Ma ad Ayutthaya, puoi festeggiare il Songkran con gli elefanti”, ha aggiunto Laithongren. Chinnakit Sengiam , studente tailandese, dichiara: “È molto divertente perché io spruzzo acqua agli elefanti e loro la rispruzzano a me. È come se stessimo combattendo gli uni contro gli altri”. Gli addestratori insegnano ai pachidermi a fare anche dei giochetti, come sollevare una zampa in segno di saluto o girare i loro corpi a tempo di musica come se stessero danzando, per il gran divertimento dei partecipanti.

La Thailandia ha una delle popolazioni di elefanti in cattività più grandi del mondo ed essendo l’elefante l’animale nazionale del Paese, vengono prevalentemente utilizzati nell’industria turistica, dove i turisti sono disposti a pagare per dar loro da mangiare o per fare un giro sulle loro schiene. Reangthongbaht Meephan, direttore di Ayutthaya Elephant Palace and Royal Kraal, dove si tiene il Festival, dichiara: “Organizziamo questo evento non solo per promuovere il turismo nella provincia ma per promuoverlo su scala mondiale. Vogliamo che più turisti, che siano tailandesi o stranieri, visitino la provincia di Ayutthaya”. Il Songkran Festival è ampiamente osservato in altri Paesi del Sudest asiatico, come Birmania, Laos e Cambogia.