Maltempo USA, 9 morti per la tempesta Alberto: pesanti alluvioni e frane, il crollo di una casa uccide due persone [GALLERY]

/
MeteoWeb

Due persone sono state uccise dal crollo della loro abitazione a Boone, nella Carolina del Nord, dopo che alluvioni estreme hanno innescato una frana. La casa è stata distrutta da una fuga di gas in seguito alla frana, mentre tutto lo stato continua a sentire gli effetti della tempesta subtropicale Alberto. Non sono ancora state rese note le identità delle vittime.

Alcune aree delle montagne della Carolina del Nord hanno ricevuto fino a mezzo metro di acqua negli ultimi 15 giorni. Il governatore ha dichiarato lo stato di emergenza nelle contee dell’ovest a causa delle forti piogge che nella notte hanno dato origine a frane in diverse comunità. “Nelle ultime 24 ore, sono caduti 10-20 cm di pioggia in alcune parti di montagna, aggiungendosi al suolo già pesantemente saturo”, si legge in un comunicato stampa.

Le forti piogge hanno prodotto anche alluvioni disastrose in Virginia. 2 persone risultavano disperse dopo essere state spazzate via dalle acque impetuose nella contea di Albemarle: erano entrambe fuori dal veicolo quando sono stati trascinati via insieme all’auto. Una di esse è stata ritrovata morta. La contea ha dichiarato l’emergenza locale per le alluvioni che si sono verificate nella sua parte sudoccidentale. Una seconda persona risulta dispersa in Virginia.

Le emergenze alluvioni hanno innescato evacuazioni in Alabama, dove le strade sono completamente allagate. Oltre 100.000 persone sono senza energia elettrica in Indiana, Kentucky, Ohio e Illinois.

Sono 9 in totale le persone uccise dalla tempesta Alberto. Oltre alle 3 vittime in Carolina del Nord e Virginia, 2 giornalisti sono morti in Carolina del Nord lunedì a causa di un albero caduto sulla loro auto e 4 persone sono morte a Cuba per ferite riconducibili alla tempesta.