Maltempo, la tempesta Félix flagella la Galizia: venti a 150km/h e onde di 9 metri, litorali inondati dalla schiuma [FOTO e VIDEO]

/
MeteoWeb

La tempesta atlantica Félix ha portato vento, pioggia e mareggiate in Galizia, mantenendo la comunità spagnola in allerta rossa per tutto il weekend appena trascorso. Per la giornata di oggi, il livello di pericolo per fenomeni costieri resta arancione nel litorale di Pontevedra e A Coruña.

Sono stati riportati 4 feriti e un totale di 671 incidenti in Galizia: le raffiche di vento hanno superato i 150 km/h in alcune zone e le onde hanno superato i 9 metri di altezza. Le condizioni meteorologiche avverse hanno portato anche all’esondazione del fiume Támega e le precipitazioni hanno raggiunto i 25,6 litri al metro quadrato in alcune zone. Si registrano cadute di rami e alberi nelle strade, così come di linee elettriche e di oggetti vari trasportati dalla furia del vento e danni e allagamenti alle strutture.

Senza dubbio, l’evento più spettacolare e affascinante provocato da questa tempesta atlantica è stata la densa schiuma che ha inondato le spiagge di A Guarda, nella provincia di Pontevedra. Come potete osservare nelle immagini della gallery e nei video a corredo di questo articolo, si tratta di un vero e proprio manto di schiuma che ha ricoperto il lungomare della città, con cui i bambini – e non solo – si sono divertiti a giocare. Il fenomeno ha una spiegazione scientifica: si tratta della materia organica del mare, precisamente di plancton, che in giornate di forti temporali e sotto precise condizioni crea questa densissima spuma.

La tempesta Félix si è abbattuta con la sua forza distruttiva su tutto il Paese, con 32 province che sono ancora sotto allerta per vento, mareggiate e pioggia. Félix ora dovrebbe indebolirsi, ma continuerà ancora a sferzare la costa atlantica galiziana.