Maltempo Regno Unito, la tempesta Hector porta venti fino a 160 km/h: alberi abbattuti e blackout [GALLERY]

/
MeteoWeb

La tempesta Hector, la prima della stagione estiva sul Regno Unito, ha raggiunto lo stato nella notte, lasciando migliaia di persone senza energia elettrica e nel caos dei trasporti a causa dei numerosi alberi abbattuti. È la prima volta che una tempesta estiva riceve un nome ufficiale nel Regno Unito da quando è stato introdotto un nuovo sistema lo scorso anno.

I venti hanno raggiunto i 160 km/h nella catena montuosa dei Cairngorms, in Scozia, dove è stata emanata un’allerta gialla. Hector è andato vicino a stabilire il record delle più forti raffiche di vento del mese di giugno nell’Irlanda del Nord, che è di 122 km/h, quando i suoi venti hanno raggiunto il picco di 119 km/h.

Anche se non eccezionale, è insolito che i venti raggiungano i 110 km/h a giugno nel Regno Unito, con le persone che potenzialmente non sono pronte per questo tipo di condizioni così come lo sarebbero durante l’inverno. Il Servizio Meteorologico Nazionale, Met Office, ha dichiarato che esiste il pericolo per le vite umane a causa dei rami o degli alberi che possono cadere sotto la spinta del vento o delle onde e dei detriti delle spiagge che possono inondare le strade e le proprietà delle zone costiere.

Mentre il peggio della tempesta sembra essere passato, i residenti sono ora alle prese con le operazioni di pulizia dei danni creati dal vento, mentre continuano le operazioni per ricostituire l’energia elettrica. La tempesta Hector ha lasciato al buio oltre 23.000 persone nell’Irlanda del Nord, ma anche alcune aree della Scozia e dell’Inghilterra settentrionale. Le autorità sono state costrette a chiudere numerosi ponti ai veicoli più alti a causa dei forti venti. Diversi i ritardi e le cancellazioni delle corse di treni e bus.

Solitamente i sistemi di tempesta sono meno intensi dalla fine della primavera all’inizio dell’autunno. Di solito non riescono a raggiungere i criteri per ricevere un nome ufficiale, ma Hector è stata l’eccezione”, spiega Eric Leister, meteorologo di AccuWeather.

Sul Regno Unito si prevede tempo instabile almeno fino all’inizio della prossima settimana. Anche se qualsiasi perturbazione sarà minore rispetto ad Hector, potrebbero verificarsi rovesci temporaleschi quasi ogni giorno fino a lunedì 18 giugno. Sabato 16 potrebbe essere il giorno più umido dei prossimi sette con periodi di pioggia più regolare.

La tempesta segue l’ondata di sole e caldo che ha caratterizzato la scorsa settimana, con i residenti che si godevano un insolito avvio caldo della stagione estiva.