Astronomia, tempeste di polvere sul Polo Nord di Marte: le immagini della sonda Mars Express [GALLERY]

Le tempeste, formate e dissipate nell'arco di tre giorni, si stagliano con il loro colore marrone e la loro forma a spirale sul bianco del ghiaccio della calotta polare

  • ESA
    ESA
  • ESA
    ESA
  • ESA
    ESA
  • ESA
    ESA
  • ESA
    ESA
  • ESA
    ESA
  • ESA
    ESA
/
MeteoWeb

La sonda Mars Express dell’Agenzia Spaziale Europea ha catturato le foto del Polo Nord di Marte avvolto da tempeste di polvere. In particolare, le tempeste sono 8 e sono state registrate tra il 22 maggio e il 10 giugno. Le tempeste, formate e dissipate nell’arco di tre giorni, da Nord si disperdono verso l’equatore e verso i grandi vulcani spenti Elysium Mons e Olympus Mons. Nelle immagini della gallery scorrevole in alto a corredo dell’articolo, le tempeste si stagliano con il loro colore marrone e la loro forma a spirale sul bianco del ghiaccio della calotta polare. In particolare, si vede l’evoluzione di tre tempeste che si sono sviluppate, rispettivamente il 22 maggio, il 26 maggio e tra il 6 e il 10 giugno. In quest’ultimo caso, le telecamere hanno osservato la tempesta durante tutta la sua evoluzione mentre si spostava verso l’equatore.

Le tempeste di polvere sul Pianeta Rosso sono fenomeni abbastanza comuni. In genere, hanno durate comprese tra alcuni giorni e qualche settimana. Solitamente restano confinate in una piccola area, ma a volte possono avvolgere l’intero pianeta, come successo lo scorso anno nella tempesta globale che, circondando Marte per molti mesi, mise al tappeto il rover della NASA Opportunity. Durante questi fenomeni, la polvere viene trasportata e diffusa dai venti in una sottile foschia nella bassa atmosfera, fino all’altezza di 20-40km.