Terremoto nel nord delle Filippine: almeno 15 morti e 24 dispersi [GALLERY]

Terremoto nelle Filippine: il sisma ha danneggiato uno scalo aeroportuale e bloccato la fornitura di energia elettrica

  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/
MeteoWeb

A seguito del terremoto magnitudo 6.1 verificatosi nel nord delle Filippine, almeno 15 persone hanno perso la vita e 24 risultano disperse. A Porac, nella provincia di Pampanga, il sisma ha causato il crollo di un supermercato.
Il terremoto ha anche danneggiato uno scalo aeroportuale e bloccato la fornitura di energia elettrica nelle aree colpite.
La scossa è stata avvertita anche a Manila, dove le persone si sono riversate in strada nel timore di crolli.