Terremoto in Nepal: migliaia cercano di lasciare Kathmandu, scontri con la polizia [FOTO]

  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/
MeteoWeb

In tutto il Nepal monta la rabbia verso il governo per il modo in cui è stata gestita l’emergenza

Scontri a Kathmandu, dove migliaia di persone hanno preso d’assalto la stazione delle corriere nella speranza di riuscire a partire verso altre localita’ del Paese. Una grande folla di persone desiderose di raggiungere le proprie famiglie si e’ radunata nella notte alla stazione, poco distante dal Parlamento, in seguito all’annuncio del governo che sarebbero state organizzate 250 corse supplementari per favorire gli spostamenti. I pullman promessi pero’ non c’erano e gli agenti in tenuta antisommossa hanno caricato piu’ volte i cittadini esasperati dalle lunghe attese. In tutto il Nepal monta la rabbia verso il governo per il modo in cui e’ stata gestita l’emergenza dopo il devastante terremoto di sabato scorso che ha gia’ fatto piu’ di 5mila morti.