Terrore in Indonesia, due terremoti e uno tsunami spazzano il paese: blackout, crolli e onde alte 6 metri, “imprecisato numero di morti e dispersi” [FOTO e VIDEO]

  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/
MeteoWeb

Giornata di grande paura in Indonesia, colpita oggi da un violentissimo terremoto, di magnitudo 7.5, che ha provocato un intenso tsunami. Terrore, danni, una vittima e cinque dispersi: è questo il bilancio provvisorio emesso dalla Protezione Civile. Ma si parla di 5 vittime e si teme che il bilancio si possa ulteriormente aggravare.

Le onde, alte fino a 2 metri, hanno colpito le coste dell’isola di Sulawesi provocando paura e devastazione: le case sulla riva della zona di Palu e Donggala sono stata distrutte, mentre la gente in fuga cercava nella terraferma una via di salvezza.

Le prime immagini sono terribili: mostrano la violenza della natura che, con un muro di acqua, sovrasta ogni cosa che incontra nel suo percorso. E la memoria va a quel famoso 26 dicembre 2004, quando un violento tsunami causò almeno 230mila vittime.

A Mamuju il livello del mare è salito di 6 metri. Il portavoce dell’Agenzia dei Disastri Sutopo Purwo Nugroho ha parlato di “tanti morti e dispersi” e di “case spazzate via dal maremoto“.

“Il terremoto ha generato uno tsunami che ha colpito le città di Donggala e Palu, confermato ai media dal dott. Dr Sutopo Purwo Nugroho, portavoce del BNPB – National Agency for Disaster Management, l’agenzia indonesiana di Protezione Civile. In seguito all’evento – fanno chiarezza gli esperti INGV – dopo soli cinque minuti è stata diramata un’allerta tsunami per la zona, e si è effettivamente generato uno tsunami che ha colpito la città di Palu, capitale della provincia centrale di Sulawesi, e la più piccola città di Donngala, poco più a nord ovest.

Entrambe le città sono situate sulle sponde di una baia stretta e lunga, e la particolare geometria della linea di costa può aver contribuito ad amplificare gli effetti dello tsunami a livello locale.”

Uno scenario desolante, scatenato da un susseguirsi di eventi catastrofici: la costa centro-occidentale dell’isola indonesiana di Sulawesi è stata colpita prima da un doppio terremoto e poi dallo tsunami. La prima scossa, di magnitudo 6.1, aveva causato una vittima e decine di feriti, ma danni relativamente ridotti, poi il secondo potentissimo sisma di magnitudo 7.5, ha scatenato un disastro di grandi proporzioni, anche a causa di un ipocentro molto superficiale, rilevato a soli 10 Km di profondità. Le case crollate, secondo quando affermato dalla Protezione Civile, sono “una grande quantità”, così come i danni nella zona di Palu, centro abitato da oltre 350mila persone.

Tuttavia la distruzione causata dallo tsunami, potrebbe essere ancora maggiore rispetto a quella provocata dai due sismi: una reale percezione del disastro non si ha ancora, a causa del sopraggiungere della notte, ma si sa per certo che il bilancio sarà tutt’altro che clemente. “Ci sono notizie di numerosi edifici crollati per colpa del terremoto”, ha detto il portavoce Sutopo Purwo Nugroho, ammettendo che il buio e l’interruzione delle linee di telecomunicazione rendono impossibile stime più precise e rallentano i soccorsi fino a domattina. Anche l’aeroporto di Palu sarà riaperto solo domani in serata. Nonostante il rientro dell’allarme tsunami dall’Agenzia nazionale di meteorologia, climatologia e geofisica, in molti avevano già prudentemente abbandonato le proprie abitazioni.

“Nella zona sono molto frequenti i forti terremoti e gli tsunami, tuttavia non esistono misure strumentali dello tsunami – spiegano gli esperti INGV – perché l’area è scarsamente coperta dai mareografi, strumenti essenziali per valutare l’evento in tempo reale e stimare l’altezza massima raggiunta dalle onde.”

Un Paese, l’Indonesia, che non trova pace: solo un paio di mesi fa due sismi avevano colpito l’isola di Lombok causando oltre 500 morti. L’Indonesia è uno dei luoghi maggiormente sismici al mondo:l’arcipelago di oltre 17mila isole si sviluppa lungo il cosiddetto Anello (o Cintura) di Fuoco, una catena di faglie sismiche che abbraccia l’Oceano Pacifico e lungo il quale si innalzano centinaia di vulcani.

Indonesia, disastroso tsunami colpisce Palu in Indonesia dopo il violento terremoto di oggi: le immagini [VIDEO]

Indonesia, devastante tsunami a Palu: le immagini shock da un traghetto [VIDEO]

Indonesia, violento tsunami investe la città di Palu [VIDEO]