Terremoto Sicilia, scossa di magnitudo 3.1 nell’area sommitale dell’Etna

/
MeteoWeb
Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 ha scosso l’Etna alle 20:29 di questa sera. La scossa s’è verificata nell’area sommitale del vulcano, tra i principali crateri, ad appena 800 metri di profondità. L’ipocentro così superficiale indica la natura vulcanica della scossa, provocata evidentemente dai movimenti sotterranei del magma. La scossa è stata distintamente avvertita nei paesi vulcanici più vicini alla vetta etnea, ma non ha provocato danni.

Tra i comuni più vicini vi sono Bronte, Zafferana Etnea, Randazzo e Pedara.