Terremoto, scossa in Calabria: paura a Cosenza e provincia, epicentro in Sila [MAPPE e DATI]

/
MeteoWeb

Una scossa di terremoto è stata avvertita poco fa, alle 21.17, in Calabria, nel cosentino. La scossa, di magnitudo 3.1, ha avuto una profondità di 10.3 Km. L’epicentro è stato rilevato a Luzzi, ma è stata fortemente percepita anche a Bisignano, Acri, Cosenza, Rende, San Marco Argentano, Spezzano della Sila, Montalto Uffugo, Rose e tutta la zona limitrofa. Momenti di forte paura tra i cittadini che hanno dichiarato di aver sentito un forte boato. La scossa ha causato piccole conseguenze nelle abitazioni, come la caduta di vari oggetti.

La Protezione Civile dichiara in una nota: “La Sala Operativa della Protezione Civile Regionale sta mantenendo un livello di attenzione elevato, monitorando la situazione in costante contatto con i sindaci dei comuni prossimi all’area epicentrale e con i Vigili del Fuoco. Al riguardo si ritiene opportuno sottolineare che, al momento, non si hanno notizie di danni o di criticità e che non sussiste alcun elemento di preoccupazione particolare in relazione all’evento sismico in questione che, per le sue caratteristiche di ubicazione ed intensità, può considerarsi come episodio della normale attività sismica dell’area. Si coglie infine l’occasione per ricordare che non è possibile in alcun modo prevedere il verificarsi di una scossa sismica e che l’unica difesa possibile dai terremoti è la prevenzione.”