Tutte le novità Apple 2019/2020: arriva l’iPhone 11 in tre modelli, la sorpresa è l’Apple TV [GALLERY]

Ecco le parole dei dirigenti nella diretta sul sito Apple circa le novità del 2019 e il nuovo iPhone 11 Pro, che vedrà le luce tra pochi giorni

  • iPhone
    iPhone
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/
MeteoWeb

“Il vostro tempo è limitato, quindi non sprecatelo vivendo la vita di qualcun altro. Siate affamati, siate folli, perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero”

E’ questo quello che ha fatto Steve Jobs, nato come Abdul Latif Jandali, a partire dal triennio 1974-1977, quando fondò Apple Computer I e Apple II, toccando il milione di dollari di vendite. La società non fu fondata solo da lui, ma anche da Steve Wozniak, Ronald Wayne e Cupertino, nella Silicon Valley, in California. Dal 1º aprile 1976 al 3 gennaio 1977, era nota come Apple Computer Company e dal 3 gennaio 1977 al 2007 come Apple Computer Inc.  Inizialmente divenne particolarmente celebre grazie alla gamma di computer Macintosh e solo successivamente legò il suo nome ad altri prodotti come il lettore di musica digitale iPod e al negozio di musica online iTunes Store, alla serie di smartphone iPhone e al tablet iPad. Nel corso degli anni, Apple ha proposto al grande pubblico numerose innovazioni nel campo dell’alta tecnologia e del design, applicate ai prodotti informatici.

phone
Iphone

Pochi minuti fa, alle 19 ( ora italiana ) è cominciata la diretta streaming ( sia su YouTube che su Apple ), di cui si vocifera da giorni sui social network e i siti di indiscrezioni relative all’evento allo Steve Jobs Theater di Cupertino. Si è parlato quindi di iPhone Pro, di occhiali VR, di MacBook Pro da 16” e di nuovi iPad Pro, ma Apple ha concentrato l’attenzione su un’unica categoria, l’iPhone e tutto ciò che ruota attorno ad esso. La verità è che il melafonino non vende più come un tempo e questo a causa dell’utente Apple che, da qualche anno a questa parte, ha smesso di cambiare assiduamente telefono: non occorre. Tra gli annunci che hanno preceduto la diretta, c’è stato anche quello dell’iPhone 11 Pro, in versione “max” e classica, con l’evoluzione del modello XR ( iPhone 11) più economico. Ma passiamo alla diretta vera e propria, che ha presentato parecchie novità dal punto di vista di hardware di Apple nei suoi vari modelli.

GIOCHI APPLE

I giochi di Apple saranno realizzati in esclusiva sulla piattaforma, ma si giocheranno sempre sull’hardware, che sia un Mac, un iPad, un iPhone. Il punto di forza di Apple è che si tratterà di giochi non presenti su nessun altra piattaforma, come quello di Arcade, che arriverà con IOS13 e si tratterà di un servizio a pagamento. IOS13 dovrebbe, inoltre, supportare dei controller,  tra cui quelli della XBOX/playstation 4, ma bisognerà sempre sottoscrivere l’abbonamento ad Arcade per scaricare il gioco. Anche su Stadia vi sarà una grafica notevole, mai vista prima, con ottimi display che varranno, assieme alle altre modifiche innovative, 4.99 dollari al mese dal 19 Settembre (per accedere ad un catalogo di cento nuovi giochi) con disponibilità in 150 paesi e con il primo mese gratuito.

APPLE TV

Apple Tv Plus, servizio in streaming di contenuti originali per cinema e tv, sara’ disponibile dal 1 novembre a 4,90 dollari al mese e disponibile in 100 paesi nel mondo. Inoltre, chi acquista l’iPhone avra’ Apple Tv gratuito per un anno. La guerra con Netflix  si giocherà su serie tv originali: The morning show è una di queste su Apple, o anche See ( show in cui si dipinge un mondo in cui tutte le persone sono cieche, in cui la potenza della vista torna all’improvviso sconvolgendo la storia ), Snoopy In space, Hala e tantissimi altri.

APPLE IPAD

Il nuovo iPad di settima generazione con display Retina sarà disponibile a 329 dollari a partire da fine mese. La particolarità starà nel display Retina da 10,2 pollici, che sarà disponibile a partire fine del mese a un prezzo di 329 dollari, con una variazione di 299 dollari per le scuole. Con cip 10 fusion che promette 2 volte le prestazioni di un pc top stelling, il nuovo apple iPad sarà dotato di uno smart connector innovativo, nuovo editor per foto e video ( prima solo per foto ), video in mirror, ruotati e tagliati. E’ inoltre possibile inserire una chiavetta per importare file in un telefono cellulare dotato di  8 mega pixel di fotocamera e 100% alluminio riciclato, per aiutare l’ambiente.

APPLE WATCH

Il nuovo Apple Watch di quinta serie avrà il monitoraggio salute come cavallo di battaglia: ritroviamo infatti l’ECG ( elettrocardiogramma), che, come specificato, non è da sostituirsi al parere medico, ma può essere considerato come un aiuto in più. Inoltre, ci sarà un sistema di monitoraggio per il ciclo mestruale e il display sarà Always on, ovvero sempre acceso, ma senza influenzare negativamente sulla batteria ( ALL DAY BATTERY LIFE ). Vi è anche una bussola, accompagnata da alcuni miglioramenti nell’hardware e da un’ estetica quasi del tutto invariata. Ultima novità saranno le chiamate di emergenza internazionali a prescindere dal piano con il proprio operatore per 150 paesi. I prezzi partiranno da 399 dollari, mentre quelli per la Series 3 scenderanno a 199.

IPHONE 11, 11 PRO, 11 PRO MAX

I nuovi iPhone sono iPhone 11, iPhone 11 PRO ed iPhone 11 PRO MAX che “sostituiranno”, rispettivamente, iPhone XR, iPhone XS ed iPhone XS Max. Vi è una netta somiglianza con gli attuali modelli, tranne per il disegno del comparto fotografico. I tasti laterali sono spostati leggermente verso l’alto e verrà modificato anche lo switch per togliere la suoneria. Le colorazioni avranno una finitura opaca, non lucida. Questi iPhone saranno anche “irrobustiti” grazie ad una maggiore resistenza alle immersioni e agli urti, per merito di una nuova tecnologia. Ulteriore novità a livello estetico dovrebbe essere lo spostamento verso il centro del logo Apple sulla parte posteriore, per allontanarlo sia dalle fotocamere sia per “indicare” il punto in cui posare accessori per la ricarica wireless inversa. I modelli PRO saranno inoltre dotati da un comparto fotografico posteriore che aggiungerà un terzo sensore per l’acquisizione di foto e video ultra grandangolari. La fotocamera aggiuntiva permetterò di eseguire uno “zoom out” per ottenere un campo visivo più ampio. I sensori permetteranno di acquisire tre immagini contemporaneamente e utilizzeranno un nuovo software basato su intelligenza artificiale per avere la possibilità di correggere automaticamente la foto combinata se, per caso, una persona venisse accidentalmente tagliata fuori da una delle istantanee. I colori disponibili saranno quelli del logo colorato di Apple, e gli iPhone saranno dotati di IPS retina da 6.1 pollici, dolby atmos e 12 mega pixel f1 8 con stabilizzazione di immagine ottica wide e ultra wide ( la cui differenza sarà nei 120 gradi di apertura). Inoltre, non mancherà un aumento della visione di campo, uno zoom ottico 2x sulla ultra wide. Cambierà l’interfaccia, che diventerà trasparente e ci renderà possibile avere una maggior porzione di immagine. Portraid mode, invece, sfrutterà il sensore di profondità, non come il software in passato. Ultime novità sull’hardware sono il Night mode, e i video in 4k 60 slow motion anche con fotocamera anteriore. La batteria durerà un’ora in più rispetto all’ Xr e nessuno di questi iPhone avrà 5g, ma ci sarà il Wi-Fi 6. La fascia di prezzo sarà di  699 dollari. Per quel che concerne l’IPHONE11 PRO, tutta la parte posteriore sarà un singolo pezzo di vetro, con contorno in acciaio e 4 colorazioni disponibili e 3d touch (con display Oled), dobby atmos e super retina XDr. Vi sarà un maggior risparmio energetico e il processore sarà ancora A13 Bionic, invariato in tutti e tre i modelli. La batteria durerà 4 ore in più dell’iPhone Xs. In questo caso, l’ultra wide camera di 12mp sarà di 13mm f/2.4, 5-elements lens e 120° field of view. Insomma, ovviamente ci sarà anche una differenza di dimensione tra i tre modelli, ma con hardware lievemente differenti.