Il terremoto in Emilia e l'intervento del prof. Panza al TG3

Il terremoto di magnitudo Mw = 6,4 che a fine novembre 2019 ha colpito l’Albania è solo uno degli esempi più recenti dell’importanza della previsione dei terremoti nella società moderna. Nell’occasione di quel sisma, sono crollati moltissimi edifici che, complice l’ora della notte in cui si è verificato l’evento, hanno determinato un grave bilancio delle vittime: 51 morti e 2.000 feriti. Uno dei luoghi comuni più ricorrenti sui terremoti, però, è che non si possono prevedere, nonostante la sismologia abbia compiuto molti passi avanti in questo campo negli ultimi » Continua a leggere