Ucraina, attaccato un deposito di carburante ad Odessa

Durante un attacco missilistico, venerdì scorso le forze russe hanno distrutto la più grande raffineria dell’Ucraina a Kremenchuk: lo riporta il Kyiv Independent, aggiungendo che Mosca continua a bersagliare i depositi di petrolio nel Paese, comprese strutture a Leopoli e Dnipro. Oggi un... » Continua a leggere

Vedi anche