Invia foto, video e segnalazioni a info@meteoweb.it


Scoperto un antico tempio in Perù: forse la costruzione più antica di sempre

mercoledì 20 febbraio 2013, 14:08 di

Credit: Peru Ministry of Culture

Presso il sito archeologico di El Paraíso, circa 40 chilometri a nord della capitale peruviana Lima, una squadra di archeologi ha scoperto quello che sembrerebbe essere un antico tempio risalente a circa 3000-5000 anni fa (da confermare tramite analisi al radiocarbonio). Se la datazione fosse confermata a 5000 anni, sarebbe la più antica struttura del mondo, individuata dagli archeologi sulla destra della piramide principale del sito. Dentro le rovine dell’antica sala, che misura 7×8 metri, sono state ritrovate le prove di un focolare cerimoniale dove venivano bruciate le offerte. Secondo una dichiarazione del Ministro della Cultura del Perù, il tempio possedeva un ingresso molto stretto e pareti ricoperte di argilla gialla, sulle quali sono state trovate tracce di vernice rossa. El Paraíso, ubicato sulla costa centrale del Perù, è composto da 10 edifici che si estendono su 50 ettari di terreno. Rappresenta uno dei primi esempi conosciuti di architettura monumentale in pietra nelle Americhe, risalenti al tardo neolitico preceramico(3500-1800 a.C.).

Credit: Peru Ministry of Culture

Rafael Varon, vice ministro della Cultura del Perù, ha detto in una dichiarazione che la scoperta del tempio “ha un’importanza particolare, perché è la prima struttura di questo tipo che si trova sulla costa centrale.” “Essa suggerisce – continua Varon – che la regione di Lima, in quel periodo, avesse un’importanza religiosa, economica e politica maggiore di quanto si pensasse in precedenza”. Secondo l’antropologo Robert Benfer, professore all’università del Missouri che ha individuato i tumuli attraverso le foto satellitari, già in precedenza erano state scoperte collinette artificiali a forma di orche, di condor e persino di papere, nelle valli costiere. Una tra le scoperte più curiose trovate a El Paraíso nella Valle Chillón, rappresenta una testa di condor posizionata in modo da allinearsi con la Via Lattea. Accanto, altre sculture raffiguranti un puma e un alligatore, orientati verso il punto in cui sorge il Sole nel solstizio di Giugno, all’inizio dell’estate astronomica.

Commenta


NEWS


MeteoWeb disponibile su App Store

Iscriviti alla Newsletter
Accedi