Clima, esperti di USA e Messico confermano: “nuova Era Glaciale imminente, inizierà nel 2014”

downloadLe temperature fredde degli ultimi mesi in molte zone del pianeta costituiscono un allarme significativo del fatto che il globo si stia dirigendo verso una Mini Era Glaciale (Little Ice Age, LIA): gli scienziati hanno previsto che il 2014 sarà l’inizio di una nuova era, in cui la Terra andrà incontro a una serie di variazioni eterogenee nelle quali le temperature globali fluttueranno verso un clima pericolosamente freddo. Comunque, “grazie” alla produzione di anidride carbonica è improbabile che si possa giungere ad una grande Era Glaciale estrema come quella di 12.000 anni fa.

La Mini Era Glaciale dovrebbe essere la notizia del secolo, eppure è stata annunciata “silenziosamente” dagli scienziati del clima e fisici solari. Non una parola è stata detta dai principali media, che hanno continuato a vendere la storia del Riscaldamento Globale, che è diventata inconsistente man mano che si è scivolati in temperature più fredde. Gli scienziati solari statunitensi hanno annunciato già anni fa che il sole sembra essere entrato in una fase di bassa attività, il che significa che la Terra è lontana dal fronteggiare la catastrofe Riscaldamento Globale e in realtà si dirige verso una Mini Era Glaciale che probabilmente durerà da 60 a 80 anni.

sunspot_declineVictor Manuel Velasco Herrera, geofisico alla University of Mexico, concorda affermando che tra 5 anni “la Terra entrerà in una Mini Era Glaciale che durerà 60-80 anni e potrebbe essere causata da un calo dell’attività solare”. Il geofisico critica l’Organo Intergovernativo sul Cambiamento Climatico delle Nazioni Unite (IPCC) sostenendo che la loro posizione sul riscaldamento globale “è erronea perché basata su modelli matematici e scenari che non includono, per esempio, l’attività solare”.

Non siamo ancora nel 2014, ma stiamo già vedendo e avvertendo i segnali di una Mini Era Glaciale.

Adesso sapete perché chi sostiene il Riscaldamento Climatico è andato a nascondersi:

iceageusaalcuni ancora sostengono che l’anidride carbonica causi il Riscaldamento Globale, mentre altri sostengono che al contrario provochi il Raffreddamento Globale, e che comunque non ha nulla a che fare con l’attività solare!

In realtà il cambiamento climatico ha ben poco a che fare con le emissioni di CO2 e molto a che fare invece con l’attività solare: la CO2 non riscalda il pianeta, ma aiuta invece a “mantenere” il calore, impedendo al pianeta di sprofondare in una vera e propria Era Glaciale. Lo scienziato inglese James Lovelock spiega (nel video) come i gas serra abbiano aiutato a fermare l’inizio di un’era glaciale.

E’ inoltre interessante dare uno sguardo all’analisi del manto nevoso, elaborata dal NOAA statunitense (National Oceanic and Atmospheric Administration), dove, facendo il confronto anno per anno, si può chiaramente individuare l’avanzamento dell’area fredda, e non di certo il suo arretramento.

CONDIVIDI
Nata a Reggio Calabria il 29 Gennaio 1988, è un'esperta di scienza e letteratura. Laureata nel 2012, scrive per MeteoWeb dal 2013.