India: il ciclone Phailin ha toccato terra in Orissa, venti ad oltre...

India: il ciclone Phailin ha toccato terra in Orissa, venti ad oltre 200km/h

Half a million evacuated as cyclone lashes IndiaIl ciclone Phailin ha raggiunto le coste dello Stato indiano di Orissa alle 21.10 (17.40 italiane), accompagnato da venti di circa 200 chilometri l’ora. Lo ha reso noto il Dipartimento di meteorologia indiano (Imd). L’impatto con la terra e’ avvenuto nella localita’ di Gopalpur, 350 chilometri a sud della capitale Bhubaneswar. Phailin e’ considerato uno dei peggiori cicloni formatisi nella Baia del Bengala negli ultimi 14 anni. Un portavoce dell’Imd ha spiegato che ora si dovra’ seguire l’evoluzione del fenomeno che dovrebbe mantenere la sua forza per almeno sei ore. Attualmente il ciclone avanza in direzione nord-ovest ad una velocita’ di 15 km/h. Nelle ore precedenti all’impatto, almeno otto persone, secondo la tv Cnn-Ibn, sono morte per incidenti legati all’ondata di maltempo. Da ieri almeno 525.000 persone sono state spostate dalle citta’ e dai villaggi della costa verso i rifugi all’interno degli Stati di Orissa e Andhra Pradesh. In molti distretti dei due Stati si e’ interrotta l’erogazione della corrente elettrica, e questo rendera’ piu’ difficile, forse non prima di domani, una valutazione dei danni.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...