Allerta Meteo, incredibili anomalie dei mari italiani: bollenti fino a +30°C, è un innesco pericolosissimo

Allerta Meteo Italia: preoccupano le temperature elevatissime dei mari intorno al nostro Paese, possono innescare fenomeni di maltempo estremamente violenti all’arrivo dei primi spifferi di fresco, forse già a fine mese

A causa del grande caldo di questo luglio, le temperature dei mari intorno all’Italia sono elevatissime: un’anomalia pazzesca, davvero incredibile, ancor più significativa rispetto a quella dell’aria. Addirittura intorno all’Italia la temperatura dei mari in alcuni casi supera i +30°C, soprattutto nel basso Tirreno, come possiamo osservare nelle mappe a corredo dell’articolo. Molto caldi anche l’Adriatico e lo Jonio, con qualche eccezione esclusivamente dovuta a fattori locali, come nello Stretto di Messina che rimane fresco per le sue correnti.

temperature mari (1)Le boe della rete ondametrica dell’Ispra stamattina hanno misurato una temperatura dell’acqua di +24,6°C a Reggio Calabria, ma negli altri punti di rilevamento il mare è davvero bollente: +29,5°C a Ortona (Chieti), +29,4°C a Ginostra (Lipari), +28,5°C a Trieste, +28,4°C a Venezia, +28,2°C ad Imperia, +28,0°C a Bari, +27,8°C a Strombolicchio (Eolie), +27,7°C a Taranto e San Benedetto del Tronto, +27,4°C a Vieste (Foggia), +27,3°C a Crotone e Lampedusa, +27,2°C ad Otranto, +27,0°C a Palermo e Palinuro (Salerno), +26,9°C a Porto Torres (Sassari), +26,4°C a Livorno, +26,2°C a Napoli. E sono dati rilevati tra le 09:00 e le 10:00 di stamattina. I rilevamenti di stasera nel tardo pomeriggio saranno ovunque di qualche grado più alti.

temporale versilia 3 luglio 2015 (8)Queste temperature, solitamente, si raggiungono a fine agosto o inizio settembre: ci sono tutte le condizioni perchè quest’anomalia pazzesca a metà luglio, diventi una follia da record tra un mese. Intanto basterà poco, una debole perturbazione o anche qualche piccola infiltrazione d’aria fresca, per scatenare fenomeni di maltempo estremo a causa dei contrasti termici. Eventi pericolosissimi, con grandinate e tornado, che potranno colpire l’Italia già negli ultimi giorni di questo mese di luglio, da domenica 26lunedì 27 in poi, quando secondo gli ultimi aggiornamenti dei centri di calcolo ci potrebbe essere un netto calo termico con fenomeni di maltempo diffusi in tutte le Regioni. Ne parleremo nei prossimi aggiornamenti.

Questo slideshow richiede JavaScript.