Cabinovia guasta sul Monte Bianco, evacuate le prime 17 persone: nessun malore [LIVE]

Cabinovia guasta sul Monte Bianco, in corso le operazioni di salvataggio

Sarebbero 17, secondo i media francesi, le persone già evacuate dalla funivia ‘Panoramic Mont-Blanc’, che collega l’Aiguille du Midi alla Punta Helbronner, versante italiano del massiccio del Monte Bianco, rimasta bloccata in quota a causa di un guasto. La funivia percorre un tratto di oltre 5 chilometri sopra il ghiacciao. Costruita nel 1957, è stata regolarmente sottoposta a lavori di manutenzione e rinnovamento. I passeggeri viaggiano in piccole cabine da quattro posti, che circolano in gruppi di tre. A bordo, al momento del guasto, c’erano 110 persone. Le persone evacuate sarebbero di nazionalità italiana, francese e statunitense e sarbbebro state portate verso la Punta Helbronner, sul versante italiano. Quattro elicotteri e 20 soccorritori sono impegnati nelle operazioni di soccorso, coordinate da ‘Les pelotons de gendarmerie de haute montagne’, cioè dall’unità della gendarmerie francese specializzata in alta montagna. La speranza, dicono i soccorritori ai media francesi, è di mettere tutti in salvo “prima della notte”, ma tutto dipende dalle condizioni meteo.

L’evacuazione degli oltre 100 passeggeri rimasti bloccati sulla funivia del Monte Bianco è in corso e vengono utilizzati anche gli elicotteri. Lo rende noto la gendarmerie, la quale precisa che i mezzi aerei sono quelli della polizia, ma anche elicotteri di privati a cui hanno chiesto aiuto le autorità locali.

cabinovia monte bianco“Non mi sono stati segnalati casi di persone che hanno accusato malori tra gli evacuati della cabinovia francese”. Lo dice all’ANSA Roberto Francesconi amministratore delegato della funivia italiana Skyway del Monte Bianco, che e’ collegata alla linea francese guasta dalla stazione di Punta Helbronner. Tra i circa 110 bloccati ci sono alpinisti, ma anche turisti e famiglie che, approfittando della bella giornata di sole, hanno voluto andare in quota con la funivia per godere del paesaggio. Il guasto e’ stato segnalato alle autorita’ italiane attorno alle 16.30.