Spazio: test sulle vibrazioni, tagliando positivo per il telescopio Webb

Il telescopio ha superato i test acustici al Goddard Space Flight Center della NASA in attesa del lancio nel 2018

Credit: NASA/Chris Gunn

Vibrazioni positive per Il James Webb Telescope. Il telescopio spaziale della NASA ha superato una serie di test acustici volti a verificare l’idoneità per il volo.
I test sulle vibrazioni e sull’acustica spiega l’Agenzia Spaziale Italiana – sono solo due dei tanti che il telescopio ha dovuto affrontare nel corso degli ultimi tempi, dopo aver concluso la fase di assemblaggio, a dicembre.
Questa volta il Webb Telescope è stato posto nella camera di prova acustica del Goddard Space Center protetta da due massicce porte d’acciaio. Qui, il telescopio è stato esposto al rumore assordante e alle conseguenti vibrazioni che si verificheranno al momento del lancio.
Il telescopio è stato poi sottoposto alla prova dello shaker table, una superficie vibrante che ricrea le condizioni del liftoff con una frequenza di vibrazione che varia da  5 a 100 volte al secondo. Il  superamento di questo test assicura che il Webb è in grado di affrontare il delicato momento del lancio senza subire danni.
Nel corso dei prossimi mesi, dopo aver completato altri test ambientali, il telescopio verrà traferito al Johnson Space Center di Houston per la prova tecnica sulle ottiche che ricreerà le temperature estreme del vuoto spaziale. Infine, si sposterà al Northrop Grumman Aerospace Systems in California per l’assemblaggio finale  e il collaudo pre-lancio.
A questo punto, tutte le parti del telescopio saranno state testate in ogni dettaglio per garantirgli una perfetta funzionalità in attesa del lancio dallo spazioporto europeo di Kourou, in Guyana Francese, nel 2018.