“Per una Lombardia sostenibile”: il 20 maggio un incontro pubblico al teatro Teatro Franco Parenti di Milano

Sabato 20 maggio 2017 si svolgerà un incontro gratuito e aperto al pubblico dal titolo “Per Una Lombardia Sostenibile”

Sabato 20 maggio 2017, dalle ore 10.15 alle ore 17.00, presso il Teatro Franco Parenti di Milano (Via Pier Lombardo 14) si svolgerà un incontro gratuito e aperto al pubblico dal titolo “Per Una Lombardia Sostenibile”.

Durante l’incontro verranno affrontate alcune proposte di legge Regionali di iniziativa popolare e una strategia economica per una Regione sostenibile e solidale. Queste importanti tematiche saranno approfondite ed esposte, grazie alla presenza di illustri relatori. L’incontro prevede una serie di tavoli tematici che si svolgeranno nel corso del pomeriggio in ambito ambientale e sostenibile, sulla mobilità e sui servizi rivolti al cittadino e dedicati all’importante tema della sanità, come:

  • parchi regionali, corridoi ecologici e filiera agroalimentare
  • abitare sostenibile
  • mobilità dolce, trasporto pubblico e combinato
  • disponibilità pubblica e partecipazione informata per gli ex scali ferroviari
  • operatore civico e reddito di inclusione.

Tra i differenti tavoli di confronto è stato previsto anche quello sulla “Libertà di cura e medicine complementari”. In questa occasione l’AMIOT – Associazione Medica Italiana di Omotossicologia – vuole sostenere la petizione lanciata dall’Associazione per la Medicina Centrata sulla Persona ONLUS – Ente Morale (AMCP) dal titolo “Garantire la libertà di cura per tutti: no al ‘pensiero unico’ in medicina!” che in poche settimane, senza alcuna pubblicità e solo attraverso il passaparola della Rete, è già stata sottoscritta da oltre 16.500 cittadini sulla piattaforma Change.org. L’obiettivo è quello di raddoppiare le adesioni nelle prossime settimane in modo da poter presentare alle Istituzioni un documento che rappresenti, anche grazie al peso dei numeri, l’orientamento di buona parte dei cittadini italiani.

In Europa sono quasi 100 milioni le persone che fanno uso di Medicine Non Convenzionali e infatti in Italia dal 2000 ad oggi gli utilizzatori delle Medicine Complementari sono raddoppiati, passando da 6 a 12 milioni (dati Eurispes 2017).

Per sottoscrivere la petizione ecco il link diretto: https://www.change.org/p/ministro-della-salute-garantire-la-libert%C3%A0-di-cura-per-tutti-no-al-pensiero-unico-in-medicina

Per maggiori informazioni sull’incontro: info@lombardiasostenibile.eu – www.lombardiasostenibile.it