Scienza, Daniela Bortoletto: il sistema italiano “è ancora un po’ chiuso”

Ricerca: "Il sistema italiano si dovrebbe aprire, cercando di dare importanza alla bravura"

Gli Stati Uniti mi hanno offerto delle possibilita’ molto grandi, c’e’ un sistema che e’ molto dinamico, mentre io penso che quello italiano sia ancora leggermente chiuso“: lo ha dichiarati Daniela Bortoletto, che insegna fisica all’universita’ di Oxford, oggi presente a Pistoia per un’iniziativa della Fondazione Caript. Secondo la scienziata “il sistema italiano si dovrebbe aprire, cercando di dare importanza alla bravura, invece di darla molto di piu’ alle conoscenze e alle raccomandazioni. Serve un sistema aperto, dove le persone brave arrivano“.