Spazio: il 2 giugno il rientro dell’astronauta ESA Thomas Pesquet

L'astronauta dell'ESA Thomas Pesquet rientrerà a Terra venerdì due giugno, concludendo il soggiorno di sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale

Copyright: ESA/NASA

L’astronauta dell’ESA Thomas Pesquet ed il comandante russo della Soyuz Oleg Novitskiy rientreranno a Terra venerdì due giugno, concludendo così il soggiorno di sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale. Dopo un viaggio di tre ore a bordo della navetta Soyuz, atterreranno nella steppa kazaka alle 16:09 circa (14:09 GMT).

Alcune ore dopo l’atterraggio, Thomas continuerà il suo viaggio verso EAC, la base di tutti gli astronauti ESA, che si trova a Colonia, Germania. Thomas sarà il nono astronauta ESA a completare una missione di lunga durata nello spazio e il quarto dopo Alexander Gerst, Andreas Mogensen e Tim Peake a volare direttamente a Colonia dove è previsto atterri intorno alle 04:00 (02:00 GMT) di sabato 3 giugno.

Thomas passerà la prima notte di nuovo sulla Terra nella struttura Envihab del Centro Aerospaziale Tedesco DLR, dove la squadra medica dell’ESA monitorerà come egli si adatta di nuovo alla gravità dopo mesi in assenza di peso e gli scienziati si riuniranno per continuare il programma scientifico, collezionando dati sulla fase di riabilitazione di Thomas.