Cani sui balconi, AIDAA: partono le prime denunce

"Sono circa 300 le persone, proprietarie di cani lasciati o abbandonati sul balcone, che saranno segnalate"

Sono circa 300 le persone, proprietarie di cani lasciati o abbandonati sul balcone, che saranno segnalate sia alle liste nere sia in alcuni casi alla procura della repubblica della propria città per il reato di maltrattamento di animali e in almeno 20 casi di abbandono“: i dati emergono dalla ricerca sulle segnalazioni fin qui pervenute al servizio SOS CANI SUI BALCONI di AIDAA. “Sulle quasi 2000 segnalazioni telefoniche quelle effettivamente riferite a cani in pericolo di vita o comunque abbandonati sono state circa 750 di queste oltre 300 hanno visto l’intervento delle forze dell’ordine per mettere in sicurezza il cane. Elevate complessivamente oltre 300 diffide a tenere il cane in buone condizioni.”

Siamo al primo anno di attività di questo servizio e sicuramente abbiamo molti margini di miglioramento, sopratutto sui tempi di intervento che spesso non dipendono da noi trovandosi i cani in proprietà privata – dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA – i tempi medi tra la prima segnalazione e l’intervento effettivo sono stati attorno ai tre giorni, ma in molti casi la situazione è stata risolta anche se puntiamo per l’anno prossimo a intervenire entro le 24 ore successive la segnalazione potenziando il servizio di ricezione“.

Maglia nera Milano, Roma e Torino tra le città e la Lombardia seguita dalla Sicilia, Piemonte e Lazio tra le regioni. Bene invece – conclude AIDAA – Trentino Alto Adige e Valle D’Aosta con 3 segnalazioni ciascuna. Il servizio è attivo fino al 31 agosto compreso“.