Tecnologia, ICT: cloud alla conquista di piccole e medie imprese

"Il 40% delle aziende italiane sceglie il cloud per l'archiviazione, l'elaborazione e la trasmissione dei dati grazie alla disponibilità su richiesta tramite Internet"

antivirus

Sono sempre più le piccole aziende e quelle medio-grandi che ricorrono a servizi di cloud computing (nuvola informatica) rinunciando alla infrastruttura fisica it per sfruttare risorse informatiche ospitate da terze parti“: lo ha dichiarato in un’intervista a Labitalia, Vittorio Figini, fondatore e amministratore di Uli-Utility line Italia, uno dei più antichi Isp-Internet service provider italiani, fondato nel 1995 nell’hinterland milanese, a Seveso. “Secondo i dati dell’osservatorio Cloud & ict del Politecnico di Milano, il mercato del cloud in Italia ha registrato nel 2016 un incremento del 18% che lo ha portato a raggiungere un valore di 17 miliardi di euro. La spesa più alta nella ‘nuvola informatica’ è stata effettuata dalle aziende del settore manifatturiero (23% del mercato), seguito da quello bancario (21%), telecomunicazioni e media (14%), servizi (10%), grande distribuzione e commercio (9%), pubblica amministrazione e sanità (9%), servizi pubblici locali (9%), assicurazioni (5%)“. “Il 40% delle aziende italiane sceglie il cloud per l’archiviazione, l’elaborazione e la trasmissione dei dati grazie alla disponibilità su richiesta tramite Internet“.