Argentina, sottomarino scomparso: i familiari dei membri dell’equipaggio chiedono a Putin di proseguire le ricerche

Sottomarino scomparso, i familiari delle vittime a Putin: "Desideriamo chiederle di non ritirare il suo aiuto fino a quando non sarà stato trovato il San Juan"

sottomarino argentino scomparso ara san juan

Le famiglie dei 44 membri dell’equipaggio del sottomarino argentino ARA San Juan, scomparso il 15 novembre 2017 nell’Atlantico meridionale, chiedono l’aiuto di Putin con una lettera: “Desideriamo chiederle di non ritirare il suo aiuto fino a quando non sarà stato trovato il San Juan“, si legge nella missiva. La Russia ha partecipato attivamente alle operazioni inviando nell’area una nave e due mini-sommergibili in grado di scendere a 6000 metri di profondità. “Le chiediamo dal profondo del cuore di continuare a sostenerci fino alla fine“, aggiungono i parenti.