Salute: “ritardare” il latte vaccino non protegge i bimbi dal diabete

Secondo uno studio internazionale Trigr guidato dall’università di Helsinki (Finlandia), pubblicato sulla rivista ‘Jama’, il latte in polvere che include proteine ??del latte vaccino ‘sezionate’, non previene il diabete di tipo 1 nei bambini con rischio genetico di sviluppare la malattia.

Nel 2002, abbiamo quindi intrapreso uno studio su larga scala su 2.159 bambini con un membro della famiglia affetto da diabete di tipo 1 e con rischio genetico di malattia, per trovare una risposta a questa domanda: ritardare l’esposizione a proteine complesse ??estranee diminuisce il rischio di diabete?“, spiega Mikael Knip.

Dopo l’allattamento, i bambini inclusi nello studio sono stati svezzati o con un latte in polvere speciale, con caseina ampiamente idrolizzata e proteine del latte vaccino divise in piccoli peptidi, o con un latte in polvere a base di latte vaccino, con proteine intatte.

I risultati hanno mostrato che lo svezzamento con il primo prodotto non ha comportato una riduzione dell’incidenza del diabete di tipo 1, rispetto alla normale formula a base di latte vaccino integro.