I droni atterrano a Milano: questo venerdì torna “Dronitaly”, l’evento per chi...

I droni atterrano a Milano: questo venerdì torna “Dronitaly”, l’evento per chi vuole lavorare con la tecnologia più innovativa del momento

Al Palazzo delle Stelline va in scena la quarta edizione di Dronitaly, che torna nella Capitale dell'Innovazione italiana rinnovata e ancora più completa

drone mavic pro dji

Il bagnino australiano più celebre del mondo? È… un drone, autore della prima spettacolare operazione di salvataggio in mare: mezzo e pilota saranno tra i protagonisti della quarta edizione di Dronitaly. Con lui tutti gli altri droni volanti, acquatici e terrestri che sono sempre più importanti in scenari molteplici: servono per osservare dall’alto il territorio, come le frane e le zone in emergenza, ma anche per lo sviluppo della nuova agricoltura di precisione 4.0 e per il monitoraggio delle grandi reti industriali; o ancora, per il turismo, la sicurezza e l’immobiliare. Ormai non c’è ambito professionale in cui i mezzi unmanned non risultino disruptive, consentendo di abbattere i costi e fornire servizi e prestazioni che integrano e migliorano quelli offerti dalle vecchie tecnologie. Inoltre, chiunque può diventare un pilota di droni per lavoro, anche le persone daltoniche, che lottano per vedere riconosciuto il loro diritto di esercitare una professione all’avanguardia senza limitazioni desuete e scientificamente immotivate.

Per capire e toccare con mano il futuro, Dronitaly, evento organizzato da Mirumir s.r.l., torna nel cuore della Capitale dell’Innovazione italiana – Venerdì 23 e Sabato 24 a Milano, Palazzo delle Stelline, corso Magenta 61 – con un appuntamento rinnovato e altamente qualificato grazie anche al contributo delle associazioni e dei due partner scientifici – Politecnico di Milano e Politecnico di Torino. Due giorni di business e incontri dedicati a chi lavora, o intende farlo, con i droni (orario della manifestazione 9-18, ingresso 10 euro in prevendita, 15 euro in loco link).

Sono tanti gli appuntamenti in calendario, tra convegni ufficiali, tavole rotonde e workshop aziendali, a disposizione degli stakeholder del settore – associazioni, imprese, operatori, media, istituzioni e università – che si ritroveranno per fare il punto sulle normative e confrontarsi sulle ultime e più valide applicazioni in tutti quei settori professionali in cui i droni hanno ormai un impatto rilevante, come: logistica, ambiente, edilizia, agricoltura, filmmaking, energia, sicurezza e gestione dell’emergenza, solo per citarne alcuni.

Venerdì 23 marzo

Dronitaly inaugura la sua quarta edizione con una cerimonia che vedrà la presenza del prof. Vito Riggio – Presidente ENAC –, dell’ing. Roberto Scaramella – Presidente ENAV e dei rappresentanti delle principali associazioni del settore – ASSORPAS e FIAPR. A seguire, un importante evento a cura di VODAFONE dal titolo “Milano capitale europea del 5G: la sperimentazione di Vodafone e il bando per startup ‘Action For 5G‘ come occasione aperta per la filiera dei Droni“, con speaker d’eccellenza Sabrina Baggioni – 5G Program Director VODAFONE -.

Nel corso della giornata, ARPA Lombardia curerà due convegni incentrati sull’uso dei “Droni nella gestione delle emergenze e nella difesa idrogeologica” e dei “Droni nei controlli e monitoraggi ambientali” con l’obiettivo di dare vita alla prima comunità italiana di utilizzatori di droni in ambito ambientale ed emergenziale. Di grande interesse anche la tavola rotonda dedicata a uno dei temi emergenti: “e-Commerce e nuova logistica: il drone protagonista dell’ultimo miglio” con gli interventi dei rappresentanti di ENAC, FEDIT, Freight Leaders Council e FIT Consulting. Nel pomeriggio, spazio al convegno a cura dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano “Uso dei droni nella progettazione ed esecuzione delle opere di ingegneria civile”. La giornata di lavoro termina con la Tavola Rotonda “I droni entrano nei progetti delle grandi aziende: ricerca, applicazioni e sviluppi”, a cui parteciperanno i rappresentanti di Vodafone, Cisco, ANAS, Huawei, Assorpas e Fiapr, che si confronteranno sul ruolo decisivo che i droni ricoprono oggi all’interno di importanti progetti nazionali e internazionali integrando e migliorando le tecnologie esistenti.

Sabato 24 marzo

In apertura di lavori, spazio ai droni dell’FPV: nella tavola rotonda “FPV Work in Progress Fast Professional and Versatile Employments for FPV Racing Drones” a cura di ASD Aeromodellistica Genova si capirà come per i giovani un “hobby volante” possa diventare una vera professione grazie all’expertise tecnologica maturata; a seguire, nell’atteso convegno “Droni e Macchine Agricole” si farà il punto su come la collaborazione tra droni e i macchinari agricoli di nuova generazione sia il fattore abilitante della remunerativa “Agricoltura 4.0 – di precisione“. Alla luce dei cambiamenti apportati dall’imminente entrata in vigore del GDPR europeo, “Droni e Privacy: l’impatto pratico del nuovo GDPR” – a cura di Federprivacy e Colin & Partners – analizzerà casi pratici con l’intento di capire i confini entro cui operare senza incorrere in gravi sanzioni.

La manifestazione si chiuderà sabato pomeriggio con la consegna dei riconoscimenti agli autori dei progetti pervenuti nell’ambito del Dronitaly Call 4 Papers. Inoltre, nell’arco delle due giornate di manifestazione, sarà predisposta una Poster Session per consentire la mostra degli elaborati ai visitatori e alle autorità. L’iniziativa, organizzata in collaborazione con Politecnico di Milano, Politecnico di Torino e Assorpas vuole essere un’opportunità di incontro tra mondo accademico, start-up e realtà aziendali già presenti nel settore, interessate a implementare i propri ambiti di ricerca. Prima iniziativa del genere dedicata esclusivamente al mondo dei droni, la Call annovera tra i progetti anche il drone-bagnino australiano diventato famoso a seguito della prima operazione di salvataggio operata a inizio 2018. Infine, per capire come i droni possono essere pilotati ormai tranquillamente anche dalle persone daltoniche e per sfatare tutte le false credenze al riguardo, in collaborazione con l’Associazione “Come vedono i daltonici” si terrà la conferenza “Daltonismo e pilotaggio, problema reale o falso mito?“.

Dronitaly integra business e innovazione e si conferma il meeting place dei protagonisti del settore, accolti all’interno degli esclusivi ambienti di Palazzo delle Stelline.

Sponsor GOLD della manifestazione sono: 3D TARGET, Accademia del Volo – CEPU, Attiva, Hikvision, Italdron, Italdron Academy e Italia Drone.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...