Ambiente: un muschio svedese è in grado di eliminare l’arsenico dall’acqua

Un tipo di muschio può eliminare l'80% dell'arsenico dalle acque contaminate in appena un'ora, rendendo l'acqua nuovamente potabile

Una ricerca dell’Università di Stoccolma, pubblicata su “Environmental Pollution”, ha scoperto che un tipo di muschio può eliminare l’80% dell’arsenico dalle acque contaminate in appena un’ora, rendendo l’acqua nuovamente potabile. Il muschio acquatico si chiama Warnstofia fluitans e cresce nel nord della Svezia: in futuro si ipotizza di fare crescere questo muschio in torrenti e altri corsi d’acqua che contengono alti livelli dell’inquinante.

Il nostro scopo è che il sistema umido basato sul muschio in via di studio riesca a filtrare l’arsenico prima che l’acqua diventi potabile e utilizzabile per l’irrigazione. In questo modo, l’arsenico non ce la farà ad arrivare nel nostro cibo,” ha spiegato Maria Greger, a capo del gruppo di ricerca.