World UFO Day 2018: il 2 luglio si festeggia l’esistenza degli oggetti volanti non identificati

Dal 2001, cacciatori di UFO e appassionati del paranormale di tutto il mondo si preparano ogni anno per la bizzarra ricorrenza

ufo

Il World UFO Day 2018 è dietro l’angolo e i cacciatori di UFO e gli appassionati del paranormale di tutto il mondo si stanno preparando per la bizzarra ricorrenza, che si celebra il 2 luglio di ogni anno dalla sua istituzione nel 2001 da parte del cacciatore di UFO Haktan Akdogan.

L’esistenza degli UFO e di altri viaggiatori extraterrestri è un argomento molto dibattuto tra gli scienziati e i sostenitori dell’esistenza degli alieni. La Giornata Mondiale degli UFO vuole essere un giorno per tutti in cui fermarsi a riflettere sulla possibilità che non siamo soli nell’universo.

aspetto alieniI creatori di WorldUFODay.com dichiarano: “Ci sono diverse ragioni per le quali questo giorno ha trovato la sua strada nel mondo. Uno dei primi e più importanti motivi è quello di aumentare la consapevolezza sull’indubbia esistenza degli UFO e degli esseri intelligenti dello spazio. Questo giorno è usato anche per incoraggiare i governi a svelare le loro conoscenze sugli avvistamenti della storia. Si ritiene che molti governi, come quello americano, abbiano acquisito informazioni esclusive sugli UFO attraverso i loro dipartimenti militari”.

La World UFO Day Organisation (WUFODO) spera in un futuro in cui si discuta pubblicamente di UFO. In vista dell’evento, l’organizzazione ha condiviso una raccolta di foto di UFO sul suo sito web, che ritiene essere la prova definitiva dell’esistenza degli alieni.

Tra le foto, troviamo la più vecchia fotografia mai scattata di un UFO, un presunto disco volante sopra il Monte Washington, USA, nel 1870. La WUFODO dichiara: “Certamente era difficile manipolare le foto all’epoca e non c’erano oggetti volanti allora. Almeno, non di questo mondo”.

alieniUn’altra foto risalente al 1926/27 sembra mostrare un chiaro disco volante su Cave Junction, Oregon. Sembrerebbe essere stata scattata da un vigile del fuoco. Altre foto mostrano un raggio di luce sulla Torre Eiffel nel 1953, un disco volante sulla Polonia nel 1947 e un gruppo di luci nel cielo sopra il Massachusetts nel 1952.

Pochi giorni dopo il World UFO Day 2018, migliaia di sostenitori dell’esistenza degli alieni si ritroveranno nella città americana di Roswell, nel Nuovo Messico, per l’UFO Festival 2018 tra il 6 e l’8 luglio. Come l’UFO Day, il Festival celebra la presunta esistenza degli alieni e l’incidente di un pallone sonda sulla stessa città nel 1947, che molti sostengono sia stato lo schianto di un disco volante.