Terremoto Molise: nuovi crolli ad Acquaviva e Palata

Ad Acquaviva (Campobasso) il sindaco Francesco Trolio ha rilevato un nuovo crollo, dopo la casa disabitata di ieri

terremoto molise

Ad Acquaviva (Campobasso) il sindaco Francesco Trolio ha rilevato un nuovo crollo, dopo la casa disabitata di ieri: una masseria in pietra è crollata nella periferia, ed è lesionato il tetto della Chiesa madre del paese, Santa Maria Ester.

Il Governatore è si è recato sul posto ieri pomeriggio per verificare i danni dei paesi dell’area dell’epicentro sismico dopo la scossa magnitudo 4.6 del 14 agosto.

Un altro crollo si è registrato a Palata (Campobasso), nei pressi del centro del paese: il tetto di una residenza privata chiusa, attualmente non abitata, è collassato distruggendo arredi antichi, attrezzi ed altro.

Verifiche in corso anche a Montecilfone (Campobasso), Termoli (Campobasso), Guglionesi (Campobasso) ed altri paesi del litorale.

Le condizioni meteo avverse stanno complicando la situazione e rallentando la conta dei danni.