Antartide: la perdita dei ghiacci potrebbe “ridisegnare il profilo delle coste in...

Antartide: la perdita dei ghiacci potrebbe “ridisegnare il profilo delle coste in diverse aree del mondo”

II movimenti dei ghiacciai in Antartide sono stati ricostruiti attraverso foto dei satelliti per l'osservazione della Terra

antartide

I ghiacciai dell’Antartide orientale mostrano variazioni, dopo essere stati stabili per decenni: velocità e altezza sono cambiate nell’ultimo decennio e il livello si è ridotto, come sta già avvenendo nella regione occidentale.
Le rilevazioni e le conclusioni si devono al progetto Its_Live (Inter-mission Time Series of Land Ice Velocity and Elevation) della NASA, presentati in occasione del convegno annuale dell’Unione Geofisica Americana.
Secondo gli esperti la perdita dei ghiacci potrebbe “potenzialmente ridisegnare il profilo delle coste in diverse aree del mondo, a causa dell’aumento del livello dei mari“.

I movimenti dei ghiacciai in Antartide sono stati ricostruiti attraverso foto dei satelliti per l’osservazione della Terra, come i Landsat: tra gli osservati speciali il ghiacciaio Totten, “il più grande dell’Antartide orientale“, che “sembra si stia a poco a poco ritirando a causa del riscaldamento delle acque dell’oceano“, ha spiegato Catherine Walker, glaciologa del centro Goddard della NASA.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...