Influenza: la diffusione del virus si controlla online

Influenza: la diffusione del virus si controlla online

Uno strumento in più per sorvegliare l'influenza: Influweb. Ecco di cosa si tratta

Influenza

Da dieci anni, c’è uno strumento in più per sorvegliare l’influenza: Influweb. Anche nella stagione 2018/2019, il sistema di monitoraggio online coordinato dalla Fondazione ISI di Torino si affianca ai più tradizionali metodi di sorveglianza, offrendo ai cittadini la possibilità di essere parte attiva nel controllo sulla diffusione del virus.

Lanciato nel 2008 e curato dal Laboratorio di Epidemiologia Computazionale della Fondazione ISI di Torino, Influweb è un sistema basato sulla collaborazione degli utenti online, a cui è richiesto di compilare un questionario settimanale sul proprio stato di salute, segnalando la presenza di eventuali sintomi influenzali. L’operazione può essere effettuata sia sul sito www.influweb.it che attraverso le app Influweb compatibili con i dispositivi Android e iOS (iPhone) e richiede meno di un minuto.

Grazie a queste informazioni, Influweb compila una mappa interattiva che viene aggiornata in tempo reale, mostrando l’evoluzione del virus nelle varie regioni italiane. In un perfetto modello di circolarità, le informazioni fornite dagli utenti (che sono del tutto anonime) sono analizzate e trasformate in un servizio che viene restituito ai cittadini stessi: sulla mappa, sempre disponibile online, si può scoprire se l’influenza è già arrivata nella propria area, quando viene raggiunto il picco e quando invece il virus ha esaurito il suo effetto.

Decisiva è proprio la partecipazione dei cittadini. “In un progetto basato sul crowdsourcing, non solo è importante coinvolgere il maggior numero di utenti possibile ma anche ricevere aggiornamenti regolari, a cadenza settimanale: sia in caso di malattia che quando non si riscontrano sintomi influenzali”, dice Daniela Paolotti, leader di ricerca a Fondazione ISI e coordinatrice di Influweb e Influenzanet. “All’utente bastano davvero pochi secondi per inviare le informazioni sul proprio stato di salute, contribuendo allo sviluppo di un servizio sempre più diffuso, potente e utile a tutta la comunità”.

Influweb è il ramo italiano di un grande progetto europeo (Influenzanet), attivo anche in Belgio, Danimarca, Francia, Irlanda, Olanda, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera. Ogni anno sono oltre trentamila i cittadini che contribuiscono regolarmente e su base volontaria al monitoraggio dell’influenza. La piattaforma rientra nel settore dell’epidemiologia computazionale e digitale, un campo della ricerca scientifica in cui Fondazione ISI è leader internazionale, che sta sviluppando modelli alternativi per il controllo e la previsione dell’andamento delle malattie: da quelle stagionali (come la normale influenza) a quelle eccezionali (come la pandemia H1N1, che nel 2009 venne studiata da Influenzanet, alle recenti epidemie di Ebola e Zika).

Oltre alla regolare raccolta dei dati attraverso il questionario online, è ripresa anche la pubblicazione di FluNewsil bollettino settimanale sull’andamento dell’influenza realizzato con la collaborazione dell’Istituto Superiore di Sanità, integrando i risultati dei differenti sistemi di sorveglianza attivi sul territorio italiano.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...