A Pianella l’Albero di Natale vivente più grande d’Abruzzo: “Straordinario connubio tra tradizioni natalizie e salvaguardia dell’ambiente”

"L'Albero di Natale più grande d'Abruzzo è il simbolo di una festività che rispetta i grandi alberi senza tagliarli e torturarli"

Il 9 dicembre 2018 ci sarà l’inaugurazione dell’Albero di Natale più grande d’Abruzzo, ancora una volta protagonista delle festività di Pianella e dell’Area Vestina. Il Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio ringrazia il Comune di Pianella per la sua lungimiranza nel conservare e valorizzare il bellissimo Cedrus deodara alle porte del paese.

L’Albero di Natale più grande d’Abruzzo è il simbolo di una festività che rispetta i grandi alberi senza tagliarli e torturarli“, spiega Alberto Colazilli, presidente del Co.n.al.pa. “Questo maestoso Cedro abbellisce da più di sessant’anni  la cittadina di Pianella, con i suoi oltre 20 metri di altezza e la sua maestosità, emblema elegante e pacifico di tutta la comunità. Nell’Italia natalizia degli Spelacchio, Spezzacchio, Sparicchio ecc… degli alberi di Natale trattati come feticci, degli alberi di plastica buttati in discarica, degli alberelli dimenticati e rinsecchiti, la tutela del Cedro di Pianella rappresenta un episodio di alta cultura del paesaggio.

Questo Cedro è diventato famoso e ammirato da tanti curiosi e turisti ed è tenuto in grande considerazione dai cittadini. “Come associazione facciamo i migliori auguri e complimenti al Comune di Pianella che continua a credere in un progetto bellissimo che rispetta l’ambiente, momento di aggregazione e  di turismo, che dovrebbe diventare un esempio per tutti i comuni.