Energy drink per combattere stress e stanchezza? Ecco tutti gli effetti negativi...

Energy drink per combattere stress e stanchezza? Ecco tutti gli effetti negativi del loro consumo nel caso di un giovane inglese: “Hanno rovinato la mia vita”

Gli energy drink sono spesso assunti per combattere la stanchezza e lo stress ma i loro effetti possono essere molto negativi, soprattutto nel caso di un consumo eccessivo: la storia di Vinnie Pyner

energy drink salute

Un giovane si è ritrovato con gravi problemi ai denti e alla sua autostima dopo aver consumato grandi quantità di energy drink ogni giorno. Vinnie Pyner, 21 anni, ha iniziato a bere Monster Energy Drink per rimanere sveglio per i suoi studi all’università ma ben presto ha iniziato a consumarne troppi: a colazione, pranzo e cena, finendo per bere 6 lattine al giorno. Sostiene di aver lavato i denti due volte al giorno ma di aver iniziato ad accusare dolore. Alla fine, quando ha addentato una mela, i suoi incisivi superiori si sono letteralmente spezzati, come potete vedere nelle immagini. Dopo oltre 40 lattine a settimana consumate per 7 mesi, ha smesso ma si sente comunque troppo imbarazzato per tornare all’università. La sua dentista ha scoperto che ogni dente nella sua bocca è diventato marcio e Pyner ora dovrà ricevere 24 otturazioni e protesi per gli incisivi, i denti più danneggiati.

energy drinkIl giovane di Margate, Inghilterra, ora vuole avvisare tutti sui pericoli del consumo eccessivo di energy drink: “È iniziato come un modo per alleviare lo stress e la pressione dei corsi universitari perché devi essere concentrato quando si tratta di calcoli e codifiche. Ma non avrei mai pensato che sarebbe diventato così grave, ha colpito enormemente la mia sicurezza. Avevo l’ambizione di diventare programmatore di videogiochi ma ora le mie speranze sono distrutte. La dentista era estremamente scioccata nel vedere i miei denti e ha detto che era uno dei peggiori casi di carie e danni dentari che avesse mai visto. Guardando i miei denti, ho realizzato cosa avevo fatto, ero in un completo disastro. Non riuscivo ad andare all’università così, quindi ho dovuto lasciare perché non riuscivo a sopportare l’imbarazzo. Non sono sicuro di cosa mi riserverà il futuro, ma spero di rimettermi in sesto. Monster Energy ha completamente rovinato la mia vita”.

Pyner ha iniziato a consumare la bevanda nel settembre 2017, poco prima di iniziare il suo secondo anno di studi alla East Kent College. “È iniziato con 3 al giorno a colazione, pranzo e cena in modo che potessi restare concentrato sui miei studi. Mi sentivo spesso stanco e avevo disperatamente bisogno di energy drink”, ha raccontato. Nell’ottobre 2017, il giovane ha iniziato a comprare confezioni multiple, che ne hanno aumentato il consumo e la dipendenza. “Era molto più economico che comprare lattine singole. Ma mi è venuta la tentazione di avere una confezione di 4 e volerle bere tutte e 4 in una volta a causa della caffeina al loro interno. Era come se dovessi alimentare questa dipendenza regolarmente e se non lo avessi fatto, avrei sofferto dei sintomi di astinenza da caffeina, come forti mal di testa e dolore muscolare”, ha aggiunto.

A questo punto, la madre ha iniziato a preoccuparsi: “Ho iniziato a vedere che tornava regolarmente a casa con confezioni multiple, che erano i primi segni della dipendenza. Ho notato che l’abitudine continuava a peggiorare perché il cestino della sua camera era sempre pieno di lattine. Ma non avrei mai pensato che sarebbe diventato così grave”. Entro il Natale del 2017, la dipendenza del giovane ha iniziato a prendere il controllo tanto che ha iniziato a consumare altre due lattine tra le lezioni all’università, portando il totale a 6 al giorno. Di conseguenza, accusava dolore ai denti ogni volta che mangiava. “Ogni volta che mordevo qualcosa, era molto doloroso, quindi era sempre un incubo ogni volta che dovevo mangiare. Stavo iniziando a realizzare che a quel punto la mia dipendenza dai Monster Energy Drink stava peggiorando sempre di più”, ha raccontato.

energy drink saluteNel marzo 2018, ha sentito uno scricchiolio dopo aver addentato una mela. “Non ci ho pensato molto fin quando non ho ingoiato qualcosa di duro prima di realizzare che i miei 4 denti superiori si erano spezzati. Ero scioccato e allo stesso tempo molto preoccupato, i danni sembravano assolutamente orribili. Non potevo dirlo a mia madre perché ero così preoccupato di quello che avrebbe detto ed estremamente imbarazzato. Quindi cercavo di non aprire troppo la bocca quando ero vicino a lei”, ha aggiunto Pyner. Ma la madre si è presto accorta di tutto: “Era assolutamente scioccante. I suoi 4 incisivi superiori erano completamente caduti e si potevano vedere le gengive, era orribile. Gli incisivi sono spesso i primi denti a crescere e costituiscono gran parte del nostro sorriso, quindi il suo era completamente rovinato. A quel punto ho realizzato il danno che il Monster Energy Drink gli aveva fatto, non è stato affatto piacevole. Come madre, è stato molto difficile da accettare perché per gli ultimi 7 mesi, questa dipendenza aveva preso il controllo della sua vita”.

A quel punto, Pyner è stato costretto ad affidarsi ai trattamenti del dentista. Ora trascorre tutto il suo tempo in casa ed esce raramente: “Non posso farci molto, per non parlare del mio futuro. Non posso cercare lavoro perché gli esaminatori guarderanno i miei denti e diranno direttamente no. Il sorriso è la prima cosa che si vede in un colloquio di lavoro”, ha spiegato. A settembre ha iniziato i trattamenti e spera di poter tornare all’università e avere presto un lavoro. E sugli energy drink ha commentato: “State lontani da loro, sono completamente dannosi e potrebbero rovinare la vostra vita”.

Ecco gli effetti negativi degli energy drink sulla nostra salute

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...