Allerta Meteo, l’ultima Domenica di Novembre porta l’Inverno sull’Italia: il fronte freddo arriva anche al Sud [LIVE]

Allerta Meteo: piogge, freddo e maltempo con venti impetuosi al Centro/Nord, ma i fenomeni estremi stanno arrivando anche al Sud in un'ultima Domenica di Novembre davvero tempestosa. Il punto e le previsioni

Allerta Meteo – L’ondata di freddo attesa per il weekend sta colpendo l’Italia con estrema puntualità: le temperature sono già crollate al Centro/Nord e in Sardegna, con tonfi in alcuni casi di dieci gradi centigradi rispetto a ieri pomeriggio: a Padova abbiamo appena +5°C in pieno giorno, sotto la pioggia, e molte località romagnole tra Bologna, Ferrara e Ravenna si mantengono sempre a +5°C con la complicità del maltempo. Freddo anche in Sardegna dove Sassari, ieri pomeriggio a ridosso dei +20°C, oggi fa fatica a superare i +10°C. Rimini, che alle 22:00 di ieri sera era incredibilmente ancora a +19°C, è piombata a +8°C in costante calo. A Firenze abbiamo +6°C. Il fronte freddo si sta spostando verso il Sud, con temporali nel basso Tirreno e molte nubi tra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Proprio qui, all’estremo Sud, nonostante non ci sia il sole, le temperature sono ancora miti con +21°C a Cefalù, +20°C a Palermo, Marsala, Lentini, Sciacca e Capo d’Orlando, +19°C a Catania, Messina, Siracusa, Noto, Augusta e Crotone, +18°C a Foggia, Trapani, Agrigento e Termoli, +17°C a Bari, Taranto, Salerno, Lecce e Brindisi, ma crolleranno rapidamente nel pomeriggio/sera con forti venti di maestrale.

Il nocciolo più freddo si trova sull’alto Adriatico, tra Veneto ed Emilia Romagna, e nel pomeriggio provocherà forti piogge tra Marche, Abruzzo e Molise, con nevicate sul versante orientale dell’Appennino a quote localmente inferiori persino ai 1.000 metri di altitudine. Piogge anche nel basso Tirreno, tra Campania, Calabria e Sicilia, dove il maltempo si prolungherà anche domani, Lunedì 27 Novembre, soprattutto al mattino. La nuova settimana inizierà all’insegna del freddo invernale, con temperature ben inferiori rispetto alle medie del periodo. Farà molto freddo anche Martedì, mentre Mercoledì 29 le temperature aumenteranno sensibilmente al Centro/Sud per il richiamo caldo pre-frontale provocato da una nuova irruzione fredda in arrivo nelle ore successive sull’Italia. Giovedì 30, l’ultimo giorno del mese, sarà sciroccale al Sud con picchi di oltre +25°C, ma al Centro/Nord segnerà l’inizio di una nuova ondata di freddo e maltempo (di cui parleremo a breve negli aggiornamenti di MeteoWeb). Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: