Allerta Meteo, forte maltempo e temperature in picchiata tra oggi e domani: fine Agosto dal sapore autunnale [MAPPE]

Allerta Meteo, forte maltempo da oggi sull'Italia: fine Agosto dal clima autunnale, piogge e temporali. Attenzione a possibili fenomeni estremi

Come previsto nei giorni scorsi, è arrivato l’autunno sul Nord/Ovest dell’Italia stamattina e nelle prossime ore questo nuovo brusco peggioramento che ci congederà definitivamente da un’estate che non se mai più ripresa dopo la crisi pre-ferragostana, si estenderà anche al resto del Paese. Il maltempo sta colpendo soprattutto Piemonte e Lombardia, dove fa molto fresco. In pieno giorno, infatti (dati delle ore 12:30) abbiamo appena +19°C a Como, +21°C a Varese, Saronno, Sondrio e Domodossola, +22°C a Milano, Torino, Lodi, Pavia e Bergamo, +23°C a Biella, +24°C a Novara e Alessandria.

Le temperature stanno diminuendo sensibilmente anche in Trentino Alto Adige, dove Trento ha appena +21°C e sono in corso le prime piogge. Ultimo caldo, invece, in Emilia Romagna, Liguria, Toscana e al Nord/Est (ma comunque senza eccessi), con gli attuali +31°C di Firenze ed Empoli, +30°C di Pordenone, Arezzo e Treviso, +29°C di Trieste e Gorizia, +28°C di Padova, Udine, Mantova, Ravenna, Rovigo, Venezia e Vicenza, +27°C a Verona, Bologna, Rimini e Ferrara, +26°C a Brescia, Modena, Pisa e La Spezia, +25°C a Genova, Parma e Piacenza.

Forti piogge hanno già colpito il Piemonte, la Lombardia e l’Appennino settentrionale al confine tra Liguria, Emilia Romagna, Piemonte e Lombardia.

In Piemonte stamattina sono già caduti 85mm di pioggia a Someraro di Stresa, 73mm ad Andrate Pinalba, 68mm a Mottarone, 62mm a Graglia, 60mm a Trivero, 57mm a Corio, 51mm a Pray, 49mm a Lanzo Torinese e Cavallaria, 43mm a Varisella, 42mm a Cesara, 41mm a Borgosesia, 40mm a Cellio, 36mm a Verbania, 27mm a Soriso, 18mm a Salassa, 12mm a Novara.

Sull’Appennino, al confine tra Lombardia, Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna, abbiamo
99mm di pioggia a Stefanago, 84mm a Voghera, 68mm a Castelnuovo Scrivia, 57mm a Santa Maria di Bobbio, 54mm a Cambiò di Gambarana, 46mm ad Alessandria, 44mm a Fontanile, 38mm ad Acqui Terme, 24mm a Prasco.

In Lombardia, forti piogge fin in pianura con 60mm a Crema e Credera Rubbiano, 53mm a Casalpusterlengo, 50mm a Passarera di Capergnanica, 49mm ad Asola, 47mm a Offanengo, 40mm a Romano di Lombardia, 37mm a Cemosano, 36mm a Trigolo, 34mm a Capergnanica e Castel Goffredo, 33mm a Piubega, 31mm a Codogno, 30mm a Rebecco di Guidizzolo, 29mm a Soncino e Alzano Lombardo, 27mm a Monza, 25mm a Lodi e Filago, 24mm a Pavia, 22mm a Cesate, 21mm a Seriate, 18mm a Bergamo, 16mm a Buccinasco, 12mm a Milano.

Il maltempo sta già provocando danni e disagi nelle zone più colpite, anche  a causa delle forti raffiche di vento.

Nelle prossime ore i fenomeni di maltempo si estenderanno a gran parte del Paese. Questo peggioramento è provocato dal transito di una perturbazione di origine nord Atlantica, nel classico stile di fine Agosto (capita molto spesso in questi ultimi due giorni del mese). Come possiamo osservare dalle mappe del modello Moloch dell’ISAC-CNR (nella gallery a corredo dell’articolo), oggi pomeriggio i temporali – che continueranno a colpire il Nord/Ovest – si estenderanno a Corsica, Sardegna nord/orientale (possibili nubifragi su Olbia) ma soprattutto al Centro Italia, tra Toscana, Umbria e Lazio, dove potranno verificarsi veri e propri nubifragi in modo particolare nella zona di Siena e Viterbo. Qualche debole temporale anche sull’Appennino meridionale tra Campania, Basilicata e Calabria settentrionale.

Domani, Mercoledì 31 Agosto, avremo maltempo sin dalla mattinata nelle Regioni tirreniche, tra Sardegna e Lazio ma anche in Umbria. Sarà una giornata di forte maltempo nelle zone terremotate dell’Appennino centrale. Nel corso della giornata si formeranno violenti fenomeni temporaleschi lungo tutta la dorsale appenninica, comprese le due isole maggiori, nei settori orientali di Sardegna e Sicilia).

L’instabilità continuerà poi anche nella seconda parte della settimana (primi giorni di Settembre), prima dell’arrivo del ciclone che è confermato per l’inizio della prossima settimana.

Di seguito i links utili per monitorare la situazione in tempo reale nelle pagine di MeteoWeb del nowcasting: